Tutte 728×90
Tutte 728×90

Processo “Apocalisse”, scritte offensive contro gli avvocati: la Camera Penale prende posizione

Processo “Apocalisse”, scritte offensive contro gli avvocati: la Camera Penale prende posizione

Nei giorni scorsi nei pressi del tribunale di Cosenza e nelle vie adiacenti al palazzo di giustizia, sono comparsi dei manifesti formato A3 contro gli avvocati che compongono il collegio difensivo nel processo “Apocalisse”, l’inchiesta della Dda di Catanzaro contro una presunta associazione per delinquere dedita al narcotraffico che sarebbe diretta da Marco Perna.

Il Consiglio Direttivo della Camera Penale di Cosenza in una nota condanna con fermezza le gravi minacce ai colleghi penalisti. Nel frattempo la procura di Cosenza ha avviato le indagini, condotte dalla Squadra Mobile di Cosenza. Si ipotizza il reato di minaccia.

Intanto, come dicevamo, la Camera Penale di Cosenza ha preso posizione. I penalisti del foro di Cosenza considerano i volantini lesivi dell’autonomia, della dignità e della funzione dell’avvocato difensore. «La funzione costituzionale dell’avvocato all’interno del processo penale è quella di garantire il rispetto della legalità nei confronti dei Cittadini senza lasciarsi intimidire e/o strumentalizzare, ragion per cui la tutela dell’autonomia di ogni avvocato rappresenta un presidio alla libertà di ogni individuo».

La Camera Penale di Cosenza condanna «con incondizionata fermezza il vile e violento attacco all’indipendenza dell’Avvocatura Penale, nella certezza che, nel solco della sua tradizione, continuerà ad operare nel pieno rispetto dei principi fondamentali della professione forense».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it