Sotto l'ombrelloneSpettacolo & Cultura

Terminate le riprese de "Il sogno di Jacob"

Sono terminate le riprese del docufilm ispirato alla vita e alle opere di Nik Spatari, artista amato da personaggi del calibro di Pablo Picasso e Jean Cocteau.

“Il sogno di Jacob”, che dà il titolo al film, è proprio il nome di uno dei capolavori più famosi del maestro calabrese che fondò a cavallo tra gli anni 60 e 70, insieme a Hiske Maas, il Musaba: un museo laboratorio nel cuore dell’Aspromonte.

«L’esperienza sul set, di totale immersione in un luogo come il Musaba, dove la natura e l’arte si fondono creando una suggestione straordinaria, unica, è stata sorprendente – spiega il regista Luigi Simone Veneziano -. Il Musaba è un luogo pieno di energia, viverlo, spingersi dentro l’anima di questo posto intriso di immagini e visioni, è un viaggio sensoriale che tutti dovrebbero provare almeno una volta nella vita. Il maestro Spatari ci ha regalato dei momenti di estrema commozione, preziosissimi. L’arte di Nik, la forza e il carisma di Hiske Maas, mi hanno sbalordito». 

Cosa racconta il film

Il film racconta la vita di Nik e delle sue forme espressive, attraverso la fusione di elementi reali e di fiction. Elemento centrale del racconto è l’ispirazione che ha mosso le mani dell’artista fin da quando era solo un bambino. Sensibilità, conoscenza e conflitto interiore animano l’azione e la narrativa del documentario. 

Diretto da Luigi Simone Veneziano e prodotto dall’associazione culturale Le Sei Sorelle, il docufilm è realizzato grazie ai fondi Pac della Regione Calabria per la valorizzazione del sistema dei beni culturali calabresi, al sostegno della Fondazione Carical e ha il patrocinio gratuito della Calabria Film Commission del Parco nazionale dell’Aspromonte

Il cast de “Il sogno di Jacob”

Nel cast de “Il sogno di Jacob” Francesco Paglino, attore di teatro e di cinema per registi come Paolo Sorrentino, Eduardo De Angelis, Stefano Incerti e Roberto Faenza. A teatro ha lavorato con Renato Carpentieri, Enrique Vargas, Remondi e Caporossi e in numerose produzioni di Teatri Uniti con la regia di Andrea Renzi e di Toni Servillo; Enzo De Liguoro, attore e performer riconosciuto a livello europeo, che vanta collaborazioni con Marina Abramovich, Studio azzurro, Rabarama,  conosciuto al pubblico del piccolo e grande schermo per le interpretazioni in “Squadra antimafia”, “L’ultimo padrino” e “Corpo celeste”; Pino Torcasio, attore di fiction e serie televisive come “Romanzo criminale”, “Gente di mare2”, “Solo”. Lo scrittore calabrese di fama internazionale, Gioacchino Criaco autore di bestseller come “Anime nere” e “La maligredi”, interpreta se stesso in un cameo del film. A scrivere la sceneggiatura il regista Veneziano e Alessia Principe, scrittrice e giornalista. Della troupe hanno fatto parte Vittorio Sala, direttore della fotografia; Francesca Marchese, assistente regia; Andrea Ras aiuto regista; Luigi Porto compositore e sound designer;  Giuseppe Tripodi, fonico; Walter Cutrupi, operatore Movi, Simone Nocchi, assistente operatore, Francesco Farina, riprese aeree).

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina