lunedì,Giugno 17 2024

Stasi a Corigliano, Straface a Rossano: al via i comizi dei due candidati a sindaco

Parte la sfida elettorale tra il primo cittadino uscente e il consigliere regionale espressione del centrodestra

Stasi a Corigliano, Straface a Rossano: al via i comizi dei due candidati a sindaco

Corigliano Rossano si prepara a vivere un momento cruciale per il suo futuro politico con l’inizio ufficiale dei comizi elettorali. Questa sera, i due principali contendenti per la carica di sindaco, l’uscente Flavio Stasi (centrosinistra) e Pasqualina Straface (centrodestra), inaugureranno le loro campagne elettorali con discorsi simultanei nelle piazze storiche delle due ex città che compongono il nuovo comune.

Dove parleranno i due candidati a sindaco

Flavio Stasi, che cerca la riconferma, ha scelto Piazza Salotto a Corigliano come scenario per il suo primo comizio, che inizierà alle 19.30. In contemporanea, Pasqualina Straface parlerà ai suoi sostenitori in Piazza Bernardino Le Fosse a Rossano. Il clima finora è stato caratterizzato da un fair play prevalente, con entrambi i candidati che hanno mantenuto un livello di confronto civile e rispettoso. Tuttavia, non sono mancate alcune punzecchiature sui social media e tensioni personali tra alcuni esponenti della scena politica locale. Questi episodi, sebbene spiacevoli, non hanno compromesso il tono generale della campagna, che resta nei limiti di una competizione democratica sana e responsabile.

L’inizio dei comizi segna un momento importante non solo per i candidati ma anche per la cittadinanza, chiamata a partecipare attivamente e a confrontarsi con le proposte politiche in gioco. Stasi punta sulla continuità e sui risultati ottenuti durante il suo mandato, mentre Straface promette un cambiamento di rotta e nuove soluzioni per i problemi locali.

Leggi anche ⬇️

La scelta di inaugurare le campagne in due piazze diverse ma alla stessa ora sembra voler sottolineare l’importanza di entrambe le comunità nell’amministrazione del comune unico. È un segnale di rispetto verso le identità di Corigliano e Rossano, che, seppur fuse amministrativamente, mantengono vive le loro specificità storiche e culturali.

In un contesto politico spesso dominato da polarizzazioni e scontri, l’atteggiamento responsabile e il rispetto reciproco tra i due principali candidati possono essere visti come un segno positivo. Un approccio civile e costruttivo alla campagna elettorale può infatti favorire un dibattito pubblico più sereno e produttivo, a vantaggio dell’intera comunità.

La cittadinanza di Corigliano Rossano attende con interesse i discorsi di questa sera, che daranno il via ufficiale a una campagna elettorale destinata a segnare il futuro amministrativo della città. La speranza è che, al di là delle differenze politiche, prevalga un senso di responsabilità collettiva e un impegno comune per il bene della comunità.

Articoli correlati