Cronaca

Escort, Cosenza la città più “viziosa” della Calabria. E’ nella top 30 italiana

La Calabria è al 14° posto nazionale per ricerche online che riguardano le escort e Cosenza è in cima alla lista nella nostra regione

La Calabria è al 14° posto nazionale per ricerche online che riguardano le escort su Escort Advisor, il sito più utilizzato in Italia per scegliere le sex workers. Risulta quindi essere tra le regioni più “caste” in questo senso. Il dato però va decisamente in controtendenza se si analizzano le città del Belpaese: Cosenza è al 30esimo posto.

I dati di Escort Advisor

Dai dati emersi da una ricerca di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa, nella top 30 nazionale troviamo proprio la città dei Bruzi: Cosenza detiene la posizione numero 30, con 67.653 abitanti, 8.107 utenti al mese e un picco mensile di ricerche. Di conseguenza è il primo comune in regione. Il comune più casto risulta essere invece Villa San Giovanni (Reggio Calabria), alla posizione nazionale 576, l’ultima regionale. A livello nazionale è al primo posto tra i più viziosi il comune di Oltrona di San Mamette (Como, Lombardia), mentre quello più “casto” è Querceta (Versilia, Toscana). 

La particolare classifica dei comuni calabresi

Un portale molto cliccato

Secondo l’ultima edizione di luglio 2019 della rilevazione di Alexa.com (il servizio di statistiche web di Amazon), Escort Advisor ha conquistato la posizione numero 59 fra i siti più visitati in Italia In Italia. Il primo sito di recensioni adult in Europa è tra i primi 60 siti internet in Italia per traffico e quindi popolarità. Alla 59° posizione troviamo appunto Escort Advisor, primo fra i siti di Escort in Italia per numero di utenti unici davanti a utilità quotidiane, servizi di informazione quali  3bmeteo (62°),  Trenitalia.com (67°), Ansa (75°), Vodafone (114°) e GialloZafferano (146°). Solo 83° troviamo per esempio anche la versione web di Airbnb.

Il fondatore del sito di ricerca

Escort Advisor ha sviluppato negli ultimi mesi una media di traffico di 1,8 milioni di utenti unici mensili. La notizia della presenza dei siti adult nelle classifiche dei più visitati non è molto diffusa perchè le rilevazioni più utilizzate dalla stampa, come quelle Nielsen o Audiweb, non inseriscono per policy i siti per adulti in classifica. “Come ogni startup il nostro obiettivo è cambiare il mondo e vogliamo portare questa classifica alla luce del sole proprio perché pensiamo che sia coerente con la nostra missione – dice Mike Morra, fondatore di Escort Advisor – questa ipocrisia di non voler ammettere nemmeno come informazione che i siti per adulti siano una fetta importante del traffico internet non aiuta certo il paese ad avere un sano dibattito sul tema”.

Mostra altro

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina