Dall' ItaliaIn evidenza home

Tutte le notizie sul coronavirus: secondo decesso in Lombardia

Continua a salire il numero delle persone contagiate dal coronavirus in tutta Italia. Oltre 50mila italiani obbligati a stare in quarantena.

Coronavirus in Italia sempre più presente. Negli ultimi giorni i contagi sono considerevolmente aumentati, ma le autorità sanitarie non sono riusciti ancora ad identificare chi sia il “paziente 0” che ha trasmesso il virus nelle regioni del Nord e, di conseguenza, in quelle del Centro e del Sud. La situazione, secondo quanto dichiara il Governo, sarebbe sotto controllo ma la sensazione è che ci troviamo davanti ad un inizio di epidemia che, col passare dei giorni, aumenterà il numero dei soggetti affetti dal coronavirus. La regione più colpita è senza dubbio la Lombardia. Seguono Veneto, Piemonte e Lazio. In totale le persone obbligate a stare in quarantena sono più di 50mila.

Tutti gli aggiornamenti sui casi di coronavirus

  • ore 10.41: positivo al test del coronavirus un 17enne, residente in Valtellina ma studente in un istituto agrario di Codogno, comune del Lodigiano, dove è presente uno dei focolai lombardi.
  • ore 10.45: la Lega di serie C ha comunicato il rinvio delle seguenti partite di calcio: Piacenza-Sanbenedettese, Giana-Como, Lecco Pro Patria, Arzignano Valchiampo-Padova e FeralpiSalò-Carpi.
  • ore 10.47: allestito a Casale Monferrato una struttura esterna all’ospedale “Santo Spirito”, dove poter effettuare il tampone per eventuali sintomi da coronavirus. Lo ha deciso il sindaco Federico Riboldi.
  • ore 10.48: sono tre i casi accertati di coronavirus in Piemonte. Gli ultimi due si riferiscono a una coppia di genitori, oltre al 40enne venuto a contatto con il manager lombardo di 38 anni, definito “paziente 1”.
  • ore 10.49: al momento sono 113 i contagi in tutta Italia: 89 in Lombardia, 17 in Veneto, 3 in Piemonte, 2 in Emilia Romagna e nel Lazio.
  • ore 11.01: il sindaco di Milano, Giuseppe Sala ha chiesto al Governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana di chiudere tutte le scuole di Milano per una settimana.
  • ore 11.05: La Lega di serie C, dopo aver rinviato le gare di oggi in Lombardia e Veneto, ha adottato lo stesso provvedimento per il turno infrasettimanale di mercoledì prossimo. Non si giocheranno quindi Albinoleffe-Monza, Como-Alessandria, Pergolettese-Carrarese, Pro Patria-Olbia e Vicenza-Piacenza.
Nuovo coronavirus: come si trasmette e quali sono i sintomi
  • ore 11.39: rinviata anche la quarta gara di serie A tra Torino e Parma, prevista per oggi allo stadio Grande Torino.
  • ore 11.41: Un altro contagio in Lombardia, questa volta nel Pavese. Si tratta di un uomo di Santa Caterina e Bissone. Primi due contagi da coronavirus a Venezia. Lo ha comunicato il Governatore del Veneto, Luca Zaia. Salgono a 115 quindi i contagi in Italia: 90 in Lombardia, 19 in Veneto, 3 in Piemonte, 2 in Emilia Romagna e nel Lazio.
  • ore 11.59: un altro caso di coronavirus in Lombardia: si tratta di un paziente di Crema, ricoverato per una crisi respiratoria ma negativo al test. Sta di fatto che le condizioni sono peggiorate, tanto da ricoverarlo in rianimazione a Monza. I casi aumentano: ora sono 116 (di cui 91 in Lombardia).
  • ore 12.05: scuole, università e biblioteche chiuse in Friuli Venezia-Giulia fino al primo marzo. Lo ha deciso la Regione.
  • ore 12.25: il capo della protezione civile, Angelo Borrelli: «In Lombardia sono 89 i casi, 24 in Veneto e 6 in Piemonte. In Emilia Romagna 9 e 2 nel Lazio. Sono in totale 129 le persone di cui 54 ricoverate negli ospedali con sintomi. Sono invece 26 in terapia intensiva e 29 in isolamento domiciliare».
  • ore 12.58: scuole chiuse in tutta la Lombardia.
  • ore 14.05: scuole e università chiuse per una settimana anche in Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna. Salta il Carnevale di Venezia. Sospese le attività didattiche all’Università di Genova
  • ore 14.35: il teatro La Scala di Milano ha sospeso tutti gli eventi in programma a titolo cautelativo.
  • ore 15.05: chiusi tutti i cinema e i musei nella Regione Lombardia.
  • ore 15.24: i residenti in Lombardia e Veneto non potranno accedere fino al 9 marzo nell’isola di Ischia.
  • ore 15.25: nuovo caso di coronavirus in Lombardia. Si tratta di una persona residente in provincia di Bergamo.
  • ore 15.41: la comunità islamica italiana ha deciso di sospendere tutte le preghiere pubbliche fino a nuovo aggiornamento sull’emergenza del coronavirus.
  • ore 16.19: sono quattro i casi di coronavirus nel Bergamasco, di cui un infermiere e un paziente. L’ospedale di Alzano Lombardo è in isolamento e si valuta se chiuderlo. Gli altri due casi sono a Seriate e Bergamo.
  • ore 16.24: la Regione Friuli Venezia-Giulia ha sospeso tutti gli eventi, chiudendo al tempo stesso le scuole di ogni ordine e grado.
  • ore 17.05: L’assessore alla Regione Lombardia, Giulio Gallera ha comunicato che c’è un terzo decesso per coronavirus. Si tratta di una donna ricoverata a Cremona nel reparto di oncologia. «Era una situazione molto compromessa con l’aggravante di aver contagiato il virus cinese».
  • ore 17.30: la Regione Lombardia ha disposto la chiusura dalle ore 18 dei luoghi commerciali di intrattenimento o svago, pub e discoteche. Le misure non riguardano i ristoranti.
  • ore 17.50: un infermiere dell’ospedale di Codogno, epicentro del coronavirus in Italia, ha dichiarato che «qui c’è il panico assoluto. L’ospedale è chiuso al pubblico, mentre i parenti sono preoccupatissimi per i loro familiari. La mia impressione è che prima hanno lasciato i buoi e poi hanno chiuso la stalla».
  • ore 18: non saranno celebrate messe né in Lombardia né in Veneto.
  • ore 18.15: tre residenti in Lombardia risultano positivi al coronavirus. Lo ha comunicato il Governatore del Trentino Alto Adige. «Si tratta di persone in vacanza nella nostra regione».
  • ore 18.30: Le autorità competenti hanno deciso di chiudere in via cautelativa il Duomo di Milano.
  • ore 20: Il Governatore del Piemonte, Alberto Cirio ha spiegato che i casi accertati di coronavirus sono tre. I test effettuati su altri tre soggetti sono risultati negativi, compresi alcuni cinesi.
  • ore 20.05: un medico del Politecnico di Milano, ricoverato da una settimana per una polmonite, è risultato positivo al test del coronavirus.
  • ore 21.20: nuovo aggiornamento sui casi di coronavirus accertati in Italia. Sono 112 in Lombardia (dove sono morte due persone), 22 in Veneto (qui si registra un decesso), 9 in Emilia Romagna, 3 in Piemonte, 3 in Trentino Alto Adige e 3 nel Lazio.

IN AGGIORNAMENTO

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina