sabato,Maggio 25 2024

Calabria, dati falsi per gonfiare la zona rossa: quattro persone a processo

Rinviati a giudizio l’ex rettore dell’Umg De Sarro, l’ex commissario Giuliano, l'ex direttore sanitario e l'ex direttore medico di presidio del Mater Domini

Calabria, dati falsi per gonfiare la zona rossa: quattro persone a processo

Il gup del Tribunale di Catanzaro ha disposto il rinvio a giudizio per i quattro imputati nel procedimento scaturito dall’inchiesta sui presunti illeciti nella gestione dei posti letto Covid all’ex policlinico Mater Domini in piena emergenza sanitaria. Dovranno, quindi, affrontare il processo l’ex rettore dell’Umg di Catanzaro Giovambattista De Sarro, l’ex commissario straordinario del policlinico universitario e dell’Asp di Vibo Valentia Giuseppe Giuliano, l’ex direttore sanitario Matteo Galletta e l’ex direttore medico di presidio del policlinico Caterina De Filippo.

L’inchiesta

Tutti coinvolti nell’inchiesta condotta dal nucleo economico finanziario della Guardia di Finanza, con il coordinamento della Procura che ha contestato i reati di falso ideologico e falso materiale per le presunte scorrette comunicazioni dei posti letto covid – attivabili entro 48 ore – nel reparto di Pneumologia e di Geriatria dell’ex policlinico universitario e nel presidio ospedaliero ex Villa Bianca in realtà inesistenti poiché in assenza di personale e di un sufficiente numero di stanze e di dotazioni materiali. (continua a leggere l’articolo su Lacnews24.it)

Articoli correlati