Dall' ItaliaIn evidenza home

Coronavirus in Italia, quasi il doppio dei casi di ieri. Aumentano i morti

Nuovi casi in salita rispetto alla giornata di ieri, quando il dato si era fermato a quota 451. In Italia, tuttavia, aumentano anche i morti.

Oggi, 19 maggio 2020, il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 226.699, con un incremento rispetto a ieri di 813 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 65.129, con una decrescita di 1.424 assistiti rispetto a ieri. (LEGGI I DATI DI IERI)

Tra gli attualmente positivi, 716 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 33 pazienti rispetto a ieri. 9.991 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 216 pazienti rispetto a ieri. 54.422 persone, pari all’84% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Rispetto a ieri i deceduti sono 162 e portano il totale a 32.169. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 129.401, con un incremento di 2.075 persone rispetto a ieri.

I dati complessivi dell’emergenza coronavirus in Italia

Sono 226.699casi totali dall’inizio della pandemia:

  • 65.129 persone attualmente positive
  • 32.169 deceduti
  • 129.401 guariti.

Variazioni rispetto al precedente bollettino:

  • +813 nuovi casi positivi
  • +162 deceduti
  • +2.075 guariti

Tra i 665.1293 attualmente positivi (-1.424):

  • 54.422 si trovano in isolamento domiciliare (-1.175)
  • 9.991 ricoverati con sintomi (-216)
  • 716 in terapia intensiva (-33)

Sono 3.104.5246 (+63.158) i tamponi effettuati

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono:

  • 27.291 in Lombardia
  • 9.635 in Piemonte
  • 5.330 in EmiliaRomagna
  • 3.786 nel Lazio
  • 3.754 in Veneto
  • 2.323 in Toscana
  • 2.264 in Liguria
  • 2.128 nelle Marche
  • 1.941 in Puglia
  • 1.524 in Sicilia
  • 1.518 in Campania
  • 1.389 in Abruzzo
  • 600 in Friuli Venezia Giulia
  • 382 in Calabria (LEGGI I NUOVI DATI)
  • 341 in Sardegna
  • 308 nella Provincia autonoma di Bolzano
  • 212 in Molise
  • 204 nella Provincia autonoma di Trento
  • 84 in Basilicata
  • 66 in Umbria
  • 49 in Valle d’Aosta

Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina