lunedì,Agosto 15 2022

Zumpano, non dichiarò il falso: 42enne assolto dal tribunale di Cosenza

Il caso giudiziario di un 42enne di Zumpano si è concluso oggi. Il gup Santese ha accolto le tesi dell'avvocato Franz Caruso, assolvendo l'imputato.

Zumpano, non dichiarò il falso: 42enne assolto dal tribunale di Cosenza

E’ stato assolto perché il fatto non sussiste L. G., imputato per falsa testimonianza dalla procura di Cosenza in una vicenda giudiziaria che inizia in realtà davanti alla sezione lavoro del tribunale di Cosenza. In quella occasione il 42enne di Zumpano aveva deposto come teste dinanzi al giudice preposto, dichiarando di non essere mai avvenuto il furto da parte di un uomo all’interno dell’ipermercato Carrefour. I fatti, così come contestati dalla pubblica accusa, sarebbero avvenuti il 2 maggio e 7 novembre 2019. Dalla sezione lavoro quindi si passa alla sezione penale. Oggi, però, si è chiuso il caso giudiziario. Davanti al gup del tribunale di Cosenza, Piero Santese, l’avvocato Franz Caruso, neo sindaco di Cosenza, ha ribaltato le tesi della procura di Cosenza, ottenendo una sentenza assolutoria per il suo assistito. Nel processo, svoltosi in abbreviato, si è costituito parte civile anche la nota azienda francese “Carrefour”.

Articoli correlati