domenica,Gennaio 23 2022

Cosenza-Spal 0-1: le pagelle. Situm dominante, l’attacco non punge

Nell'immeritato ko dei lupi tradisce anche Tiritiello oltre agli attaccanti. Bene Rigione, Venturi e Vigorito.

Cosenza-Spal 0-1: le pagelle. Situm dominante, l’attacco non punge

VIGORITO: VOTO 6,5 Sicuro anche in un campo reso beffardo dalla pioggia e dove il pericolo è dietro l’angolo. Chiude lo specchio a Mancosu, Oggi bene anche con i piedi. Non può nulla sul gol della Spal
TIRITIELLO: VOTO 5 Soffre quando Seck lo punta. Meglio quando il senegalese cambia lato. Sembra riprendersi con il passare dei minuti ma che Rossi di testa lo beffi per il gol partita di questo Cosenza-Spal, non era assolutamente prevedibile.
RIGIONE: VOTO 6,5 E’ in fiducia. Anche oggi guida con grande sicurezza l’intero reparto difensivo del Cosenza.
VENTURI: VOTO 6,5 Efficace. Mostra anche personalità con lanci lunghi a sventagliare sulle fasce ed un paio di tentativi da fuori andati a lato di poco. Chiude in crescendo.

ANDERSON: VOTO 5,5 Non ha ancora la gamba per puntare con decisione gli avversari e quando si libera alle spalle, i compagni non lo servono con precisione. A destra il Cosenza non sfonda.
CARRARO: VOTO 5,5 Non è appariscente come in altre occasioni, da man forte anche in difesa ma su Rossi poteva fare di più anche lui. Nel finale prova qualche inserimento in area ferrarese ma non è fortunato.
PALMIERO: VOTO 6 Catalizzatore di ogni azione del Cosenza. Gioca un’infinità di palloni e quando può verticalizza con precisione alterna. Va vicino al gol sull’errore di Thiam: avrebbe potuto fare meglio.
BOULTAM: VOTO 6,5 Dà grande solidità alla squadra. Se il Cosenza pende a sinistra è anche merito suo. Ci prova anche da fuori. Si è sentita la sua mancanza in queste settimane.
SITUM: VOTO 7,5 Dovrebbe essere lui a preoccuparsi di Colombo ed invece è il contrario. Tant’è che a fine primo tempo il centravanti di proprietà del Milan rimane negli spogliatoi. Domina e ara per 90 minuti la fascia sinistra del Cosenza. Punta e salta sempre l’avversario e crea puntualmente superiorità numerica mettendo in mezzo un’infinità di palloni.

CASO: VOTO 5 Il campo pesante non lo aiuta ma oggi non gli riescono nemmeno le sue solite giocate ed i suoi soliti dribbling. Non migliora quando si sposta un po’ più dietro.
GORI: VOTO 5,5 Non ha palle giocabili ed allora prova a crearsi da solo l’occasione buona. Peccato che la spari alle stelle da ottima posizione.
ZAFFARONI: VOTO 6 Sceglie per 10/11 la squadra di Parma ed i suoi giocano un’altra gara di personalità. Perde per una disattenzione su calcio d’angolo ma la sua squadra oggi avrebbe meritato molto di più. Paga anche la giornata no degli attaccanti. Che peccato non raccogliere nemmeno un punto da questo Cosenza-Spal

SUBENTRATI
FLORENZI: VOTO 6 Gioca un terzo di gara con buona personalità a destra.
MILLICO: VOTO 5 Si piazza vicino a Gori ma non riesce nemmeno lui a trovare lo spazio giusto per far male ed è confusionario le poche volte che tocca palla. Eppure il tempo oggi lo avrebbe.
KRISTOFFERSEN: SV
PANDOLFI: SV

Articoli correlati