venerdì,Agosto 19 2022

Cosenza, l’usato sicuro di Gemmi: Gori e Meroni vedono il rossoblù

Il portiere ed il difensore sono due vecchie conoscenze del Direttore Sportivo Gemmi, che ora li vorrebbe di nuovo con sé a Cosenza.

Cosenza, l’usato sicuro di Gemmi: Gori e Meroni vedono il rossoblù

Il portiere Stefano Gori (’96) ed il difensore Andrea Meroni (’97) dovrebbero essere prestissimo due calciatori del Cosenza. L’intesa tra le parti è sempre più vicina. Gemmi sta lavorando intensamente per rendere ufficiali due affari che sembrano ormai confezionati. Si attende solo l’ok definitivo dei due, oltre a quello delle due società di appartenenza: Juventus e Sassuolo.

Vecchie conoscenze

Entrambi i calciatori sono stati proposti e voluti fortemente dal Direttore Sportivo Roberto Gemmi. Il dirigente infatti è colui che ha creduto per primo e più di tutti in loro, lanciandoli in una piazza importante come Pisa. La prima della loro carriera di un certo spessore a dargli continuità di impiego. Gori e Meroni (nella foto ai tempi della sua prima esperienza al Cosenza) hanno ricambiato la fiducia del loro direttore con prestazioni di livello che gli sono valse un salto di categoria, dalla C alla B, ed una chiamata da parte di due squadre di Serie A come Juventus e Sassuolo.

Plusvalenze importantissime

Tra l’altro sia Gori che Meroni, rappresentano per Gemmi anche due importantissime operazioni a livello finanziario. Così come riporta il sito Transfermarkt infatti il portiere fu messo sotto contratto dal Pisa, da svincolaro, nell’estate del 2018. La sua cessione alla Juventus ha fruttato ben 3 milioni di euro alle casse neroazzurre. Stessa cosa per Meroni, pagato dal Sassuolo 700.000 euro nell’estate del 2019. Insomma oltre che in campo, i due hanno dato soddisfazioni a Gemmi, anche sotto il punto di vista economico.

Articoli correlati