venerdì,Giugno 21 2024

Online il videoclip “La fine dell’eclissi e il pianto della luna” del polistrumentista De Franco

Al centro la storia di una drag queen e di sua moglie, che viene a conoscenza della doppia vita condotta dal suo amato

Online il videoclip “La fine dell’eclissi e il pianto della luna” del polistrumentista De Franco

Un inno alla libertà, nell’espressione della propria identità e nell’amore, lontano dai pregiudizi e dai costrutti sociali. Ad un anno dall’uscita di “Stellar Sunset”, prodotto da Inri Classic, è online il videoclip de “La fine dell’eclissi e il pianto della luna” di Gianfranco De Franco.

Protagonista del videoclip – sceneggiato e girato da Giuseppe Cristiano e Beatrice Canino – la storia di una drag queen (Francys Power) e di sua moglie (Elena Santise), che viene a conoscenza della doppia vita condotta dal suo amato. Le note de “La fine dell’eclissi e il pianto della luna” fanno così da sfondo al climax sonoro che accompagna l’incontro tra i due e la risoluzione finale che li porterà ad essere ancora più vicini e innamorati.

Il brano nasce per raccontare a livello strumentale, con timbriche tra l’acustico e l’elettronico che da sempre caratterizzano la cifra stilistica di De Franco, una struggente storia d’amore, quella tra la luna e il sole, che si cristallizza in alcuni fugaci attimi, nei pochi minuti in cui i due astri riescono a toccarsi nel corso di un’eclissi, vista attraverso l’occhio umano che li guarda sognante dalla Terra.

Le suggestioni sonore esaltano così l’emozione dell’incontro tra due anime contrapposte, ma allo stesso tempo parte della stessa entità, incarnate della protagonista del videoclip.

«Ho cercato di dar vita ad un tessuto timbrico che evocasse un’atmosfera astrale – spiega De Franco – ricercando dei suoni elettronici che raccontassero questa dimensione acustica diversa da quella terrena. Nel videoclip, il climax interno al brano ci conduce verso un’altra storia tra due innamorati, in un inno alla libertà e all’amore incondizionato».

Il suono del clarinetto, attore principale della storia, dolce ma al tempo stesso malinconico e piangente, diventa metafora di questo climax ascendente che porta all’incontro tra i due amanti e viene arricchito dal pianoforte di Francesco Adreucci – pianista e compositore – che aggiunge armonie in grado di avvicinare a dimensioni altre tutto il percorso timbrico di base.

Guarda il video a questo link.

L’autore

Gianfranco De Franco, polistrumentista, musicologo e musicoterapeuta, ha suonato e suona in diversi festival internazionali, da Londra a Dublino, dall’Argentina a Mosca. Il suo genere esplora stili di musica sperimentale ed ambient lambendo new age, metal industrial e musica contemporanea. Compone musiche per il teatro lavorando stabilmente con Saverio La Ruina, Dario De Luca (Scena Verticale) e Giancarlo Cauteruccio (Teatro Studio Krypton). Autore e compositore di performance e site specific. Collabora con vari artisti e vari progetti musicali. “Cu a capu vasciata” (MkRecords/Rubettino/Etnoworld) e “Imago” (IcarusFactory-Ird) sono i suoi due dischi da solista. Ha ricevuto due menzioni speciali per “Los Angeles Music Award 2013” e per “Artist in Music Awards 2014”. “Stellar Sunset” (2022) è l’album d’esordio dell’artista con la Inri Classic.

Articoli correlati