martedì,Marzo 5 2024

Fascicolo sanitario elettronico, San Giovanni in Fiore scelta come città pilota

Si tratta di un documento in Pdf che consentirà di conservare gli esiti degli accertamenti effettuati dal laboratorio analisi del presidio ospedaliero

Fascicolo sanitario elettronico, San Giovanni in Fiore scelta come città pilota

«Tutti i sangiovannesi, in particolare gli anziani e le persone con maggiori difficoltà, avranno notevoli vantaggi dall’aggiornamento del Fascicolo sanitario elettronico secondo gli standard tecnologici dettati dal Pnrr. In pratica, i cittadini verranno curati meglio, nel senso che ovunque potranno essere inquadrati e trattati con più rapidità».

Lo afferma, in una nota, la sindaca di San Giovanni in Fiore, Rosaria Succurro, che spiega: «A livello provinciale, San Giovanni in Fiore è stata scelta come città pilota, poi seguiranno tutte le altre, in un progetto dell’Asp di Cosenza volto a trasferire, all’interno del Fascicolo sanitario elettronico di ciascun assistito, gli esiti in formato Pdf degli accertamenti sanitari effettuati dal Laboratorio analisi del presidio ospedaliero. Di seguito verranno caricati – continua Succurro – i referti relativi agli esami eseguiti in Pronto soccorso e negli altri reparti principali».

«Si tratta di un progetto che coinvolge tutte le Aziende sanitarie della Calabria e in cui l’Asp di Cosenza è all’avanguardia, grazie al lavoro che i suoi vertici stanno svolgendo con prontezza, costanza, determinazione e risultati». Il Fascicolo sanitario elettronico contiene la storia clinica del singolo cittadino in formato digitale, perciò è uno strumento indispensabile, che negli anni passati era stato messo piuttosto in secondo piano. Continuiamo – conclude la sindaca Succurro – a cooperare con il presidente Roberto Occhiuto e con la direzione dell’Asp di Cosenza, in modo da migliorare i servizi sanitari della città, anche con l’ausilio delle tecnologie che semplificano la vita delle persone».