sabato,Maggio 18 2024

Caserta: «Cosenza, godiamoci questo entusiasmo. Ma restiamo con i piedi per terra»

Il tecnico: «avevo chiesto ai ragazzi di sbloccarla il prima possibile, ma senza cercare di forzare le giocate. Mi hanno ascoltato e sono molto felice per questo»

Caserta: «Cosenza, godiamoci questo entusiasmo. Ma restiamo con i piedi per terra»

Fabio Caserta si lecca i baffi dopo Cosenza-Lecco: «Oggi c’è stata anche mia mamma allo stadio – ha svelato -. È la prima partita che vede quest’anno e sono molto felice. I tre punti li dedico a lei». I Lupi tornano al successo davanti ai propri sostenitori a distanza di quasi due mesi. Tanto distava ormai la vittoria contro l’Ascoli.

I rossoblù ammirati contro il Lecco sono decollati verso l’alta classifica e gli applausi dei tifosi sono piovuti scroscianti. I voti in pagella sono stati alti per tutti, in particolar modo per Forte e Marras che hanno realizzato i gol che hanno fissato il punteggio sul 3-0. Ma il tecnico è veramente soddisfatto e potrà approfittare della sosta per recuperare al meglio Martino e Zuccon e completare il periodo di convalescenza di Florenzi, anche oggi entrato nella ripresa.

Le parole di Caserta dopo Cosenza-Lecco

«Oggi c’è tanto di positivo – ha detto Fabio Caserta nel post-partita di Cosenza-Lecco -. La squadra ha fatto una grande prestazione. Abbiamo fatto benissimo e sono contento, è stata una prova bella e importante da parte di tutta la squadra, non solo dei singoli». A proposito di singoli, però, il tecnico si evidenzia su un aspetto. «L’unica cosa “negativa” è rappresentata dal fatto che Gennaro (Tutino, ndr) non è riuscito a trovare il gol, nonostante una grandissima prestazione. Forte? Conosco bene le sue qualità e in queste settimane si è sempre allenato bene. Sono molto contento per la sua doppietta, così come ha fatto una bella prestazione anche Marras».

In città si respira entusiasmo a pieni polmoni anche grazie alla classifica che si è fatta decisamente interessante. «È normale che adesso ci sia tanto entusiasmo – aggiunge il tecnico -. Il tifoso del Cosenza ama vedere la propria squadra lottare. Oltre al risultato noi cerchiamo di portare delle bollicine, ma dobbiamo restare con i piedi per terra perché ci saranno anche momenti difficili. Adesso però godiamoci questa bella sensazione e poi pensiamo subito alla prossima sfida».

Con Fabio Caserta dopo Cosenza-Lecco si parla anche di obiettivo. «Il nostro è cercare di fare più punti possibili per poter arrivare presto alla salvezza – avverte -. La concentrazione c’è stata. Oggi avevo chiesto ai ragazzi di sbloccarla il prima possibile, ma senza cercare di forzare le giocate. Mi hanno ascoltato e sono molto felice per questo. Mi spiace oggi perché volevo fare entrare anche Zilli che si sta allenando bene. Purtroppo si è fatto male Cimino ed ho dovuto mettere Rispoli».

Articoli correlati