martedì,Luglio 23 2024

Cariati, un morto in un incidente sulla SS 106. Coinvolta un’auto rubata, alone di mistero sulla dinamica

L'uomo, a quanto pare già noto alle forze dell'ordine, era a bordo di un'auto rubata a Taranto e forse già tampinato dalle forze dell'ordine. Alla vista del posto di blocco avrebbe accelerato coinvolgendo altre auto. In prognosi riservata una donna di Rossano

Cariati, un morto in un incidente sulla SS 106. Coinvolta un’auto rubata, alone di mistero sulla dinamica

Si tinge di giallo l’incidente mortale che si è verificato a Cariati nel primissimo pomeriggio e nel quale ha perso la vita 44enne. Da una prima e sommaria ricostruzione dei fatti, pare che l’uomo, originario di Crotone – S. A. le iniziali del suo nome – volto già noto alle forze dell’ordine, avesse rubato una Opel Corsa a Taranto per fare ritorno nella sua città.

Alla vista di un posto di blocco e, forse sentendosi braccato dalle forze dell’ordine che sembra lo stessero già pedinando, avrebbe accelerato per evitare di essere fermato. A quel punto si sarebbe scontrato frontalmente contro un’altra auto, una Ford Fiesta con a bordo una 28enne di Rossano, per poi coinvolgere altri veicoli e finire la sua corsa contro un muro contro cui avrebbe perso la vita.

La donna al volante dell’altra auto, soccorsa dal 118 via terra e poi elitrasportata all’ospedale di Cosenza, a quanto pare è grave ed in prognosi riservata. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri del gruppo territoriale di Corigliano Rossano con a capo il maggiore Marco Filippi, la Polstrada, i soccorsi del 118, i vigili del fuoco di Corigliano Rossano ed i mezzi dell’Anas che hanno fatto defluire il traffico a senso unico alternato. La dinamica è, comunque, tutta da chiarire, come da spiegare è la posizione dell’uomo alla guida dell’auto risultata rubata in Puglia, perché sembra fosse già tampinato dalle forze dell’ordine lungo la statale 106.

Articoli correlati