domenica,Aprile 14 2024

Guarascio: «Cosenza merita la Serie A, ci proveremo». E parte le festa | FOTOGALLERY

Tra gli ospiti del club anche gli ex ds Mauro Meluso e Stefano Trinchera. Il Marulla però impazzisce quando spunta Allain Baclet

Guarascio: «Cosenza merita la Serie A, ci proveremo». E parte le festa | FOTOGALLERY

Prima del match Cosenza-Sampdoria, il club ha organizzato un piccolo spettacolo invitando a bordo campo tutti i sindaci della provincia e altre autorità come il Prefetto Vittoria Ciaramella, salita sul palco insieme al sindaco Franz Caruso. Presenti a bordo campo anche due storici direttori sportivi del recente passato come Mauro Meluso, oggi ds del Napoli campione d’Italia, e Stefano Trinchera che cura l’area tecnica del Lecce dei miracoli.

Il pubblico di fede rossoblù, tuttavia, si è surriscaldato quando Gianluca Di Marzio, speaker d’eccezione e commentatore per conto di Sky della partita, ha chiamato a salutare i loro vecchi tifosi i protagonisti della promozione in Serie B del 2018. Occhiuzzi, Pincente, Loviso, Pascali e soprattutto Allain Baclet. Al nome del francese, al Marulla è partito il classico coro del Mojito che accompagnò quelle notte magiche. Tanti applausi anche per Alberto Urban, protagonista del salto di categoria di trent’anni prima.

Il presidente Eugenio Guarascio, infine, ringraziando i presenti e quanti hanno risposto al suo invito ha ammesso: «Cosenza merita la Serie A. Ci proveremo». Parole che hanno dato il via alla festa e al riscaldamento delle due squadre in campo, con le due curve pronte a sfoderare le loro coreografie.

La fotogallery del pre-partita

 

     

Articoli correlati