Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli il pompiere: “Venti punti? Arriviamo a 40 e siamo salvi”

Roselli il pompiere: “Venti punti? Arriviamo a 40 e siamo salvi”

Il tecnico del Cosenza: “Questo gruppo continua a stupirmi perché cresce giorno dopo giorno sia fisicamente che tatticamente”.

E’ un Roselli pienamente soddisfatto quello che si è presentato in sala stampa a fine gara dopo la bella vittoria conquistata dal Cosenza contro il Monopoli. “La gara di oggi non era per niente semplice. Subire una rete dopo soli due minuti dall’inizio del match taglierebbe le gambe a chiunque, ma invece i ragazzi hanno reagito bene trovando nel primo tempo il pareggio. Nella ripresa l’espulsione ci ha complicato la vita, la squadra però ancora una volta è stata straordinaria conquistando una vittoria bellissima. Questo gruppo continua a stupirmi perché cresce giorno dopo giorno sia fisicamente che tatticamente”. Finalmente l’infermeria si è svuotata ed è rientrato anche Caccetta. “Lo scorso anno avevamo una rosa più ampia e facevo fativa nella scelta di chi dovevo mandare in tribuna. Quest’anno, invece, la rosa è ridotta ma sono contento dei calciatori che ho a disposizione. Abbiamo venti punti? Dobbiamo arrivare subito a quaranta per la salvezza, oggi faccio il pompiere”. Oggi al Marulla si è visto un arbitraggio un po’ confusionario. “Non giudico la terna arbitrale perché non è mia abitudine, ma mi piacerebbe vedere degli arbitraggi con un metro di giudizio uguale sia da un lato che da un lato. L’errore ci può stare come del resto lo possono compiere gli allenatori o i calciatori”. C’è spazio anche per un giudizio sul Monopoli. “Ho fatto i complimenti a Tangorra, ha un collettivo che sa giocare bene al calcio e che occupa con diligenza gli spazi.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it