Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, l’imbattibilità casalinga di Perina cade dopo 656 minuti

Cosenza, l’imbattibilità casalinga di Perina cade dopo 656 minuti

Spalek ha battuto Perina ad inizio ripresa interrompendo la striscia di imbattibilità del portiere del Cosenza che durava da 7 gare interne.

Gli fu preferito, giustamente per il rendimento dello scorso campionato, Saracco. Poi fu il turno di Cerofolini. Pietro Perina non si è mosso un attimo in attesa che gli piovesse addosso l’occasione che cercava: l’esordio in B. Da Crotone in poi la musica è cambiante e con il suo avvento tra i pali il Cosenza ha scalato la classifica blindando la porta quando gioca al Marulla. Il pipelet andriese, infatti, non incassava una rete tra la mura amiche da 656′, pari a sette partite.

Un gol in fuorigioco

Perina è capitolato ad inizio secondo tempo della gara con il Brescia ad opera del trequartista di Corini Spalek. L’assist, servitogli da Sabelli dopo una discesa di Bisoli sulla destra. Il piattone che ha interrotto l’imbattibilità del pipelet dei Lupi, però, è arrivato in chiara posizione di fuorigioco. Un offside che l’arbitro però non ha segnalato e che ha dato il la alla rimonta completata con il 3-2 di Bisoli al 93′.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it