mercoledì,Agosto 10 2022

Festival di Altomonte, pronti all’edizione 2020 sotto il segno dell’acqua e della terra

Il Festival Euromediterraneo di Altomonte 2020 si farà. Il progetto redatto dal Comune di Altomonte è stato presentato il 28 luglio – data di scadenza del bando – alla Regione Calabria. Come già anticipato a maggio dall’amministrazione comunale – guidata dal sindaco Gianpietro Coppola – il noto borgo turistico si candida come Grande Evento della

Festival di Altomonte, pronti all’edizione 2020 sotto il segno dell’acqua e della terra

Il Festival Euromediterraneo di Altomonte 2020 si farà. Il progetto redatto dal Comune di Altomonte è stato presentato il 28 luglio – data di scadenza del bando – alla Regione Calabria. Come già anticipato a maggio dall’amministrazione comunale – guidata dal sindaco Gianpietro Coppola – il noto borgo turistico si candida come Grande Evento della Regione Calabria.

L’edizione 2020 che è la 33esima e sarà caratterizzata dal tema “L’Europa e il Mediterraneo, la terra e l’acqua” con la conferma della direzione artistica di Antonio Blandi. Le manifestazioni estive si avviano con gli eventi che compongono la sezione Summer Contest. Già domenica 2 agosto alle ore 20 in piazza Santa Maria della Consolazione, nel centro storico, il dibattito sulle manifestazioni culturali e le possibilità di sviluppo del territorio parte con l’incontro dal tema “Tra terra e Cielo – La poesia di un territorio da Plinio a Campanella”.

Dopo i saluti e l’introduzione del sindaco di Altomonte Gianpietro Carlo Coppola, il pubblico sarà accompagnato dal paesologo Franco Arminio e dal fisico Franco Piperno coordinati dai giornalisti Giulia Fresca e Valerio Caparelli. A seguire, alle ore 22 tutti con gli occhi in alto per l’appuntamento con “La poesia guarda il cielo – Osservazione delle stelle nel Belvedere dei Sangineto”. La serata del 2 agosto, prima tappa del “Summer contest” del Festival Euromediterraneo di Altomonte, anticipa, di qualche giorno, il cartellone completo che gli organizzatori della storica rassegna comunicheranno a breve. L’accesso a “Tra terra e Cielo – La poesia di un territorio da Plinio a Campanella”, date le disposizioni per il contenimento della diffusione del Covid-19, è regolato da prenotazione obbligatoria o invito.

Articoli correlati