Serie B

Serie B, vincono Cittadella ed Empoli. Ancora un pari per il Monza

La Salernitana non riesce ad espugnare Vicenza. Il Chievo vince ancora grazie alla rete di Garritano. Termina in parità Frosinone-Entella.

Queste le partite del quarto turno del campionato di serie B

Ascoli-Reggiana 2-1

Prima vittoria per l’Ascoli che raggiunge a quota 4 in classifica proprio la Reggiana. Il punteggio si sblocca al 5′ del primo tempo grazie ad un rigore trasformato dal tedesco Sabiri. Raddoppia al 25′ Bajic con un gran destro. Nella ripresa arriva al 90′ la rete degli ospiti con Mazzocchi. Per la Reggiana è la seconda sconfitta consecutiva.

Chievo-Brescia 1-0

Prima vittoria interna per il Chievo che supera di misura il Brescia. La squadra di Aglietti passa in vantaggio al 35′ del primo tempo con Luca Garritano che raccoglie un cross di Fabbro. I clivensi grazie a questo successo si portano in zona playoff.

Cittadella-Pordenone 2-0

Il Cittadella continua a volare e resta saldamente in vetta alla classifica insieme all’Empoli. I veneti passano in vantaggio sul finire del primo tempo grazie ad un colpo di testa di Gargiulo. Nella ripresa raddoppia Tavernelli con un tiro all’interno dell’area di rigore.

Empoli-Spal 2-1

L’Empoli batte la Spal e resta in testa alla classifica. Salvatore Esposito manda avanti la Spal al 34′ del primo tempo. La risposta dei toscani arriva al 18′ della ripresa con il pari dello svizzero Bajrami. Al 38′ l’Empoli ribalta il risultato con un gol di Mancuso.

Frosinone-Entella 0-0

Il Frosinone non riesce a superare l’Entella. Al “Benito Stirpe” finisce a reti inviolate. I ciociari restano comunque nei quartieri alti della classifica, mentre per i liguri è il secondo pareggio consecutivo.

Pisa-Monza 1-1

Vittoria ancora rinviata per il super Monza di Cristian Brocchi. Contro il Pisa arriva il terzo pareggio consecutivo. Frattesi in avvio di ripresa porta in vantaggio i brianzoli. I nerazzurri pareggiano a 9′ dalla fine con il bomber Marconi.

Reggina-Cosenza 0-0

Il derby di Calabria finisce in parità. Il Cosenza resiste in inferiorità numerica con i denti e con le unghie. Al 37′ del primo tempo, infatti, Tiritiello, già ammonito, salva sulla linea con la mano. L’arbitro lo espelle e assegna il rigore agli amaranto. Ma Denis dal dischetto si fa respingere il tiro da un super Falcone paratutto. Nella ripresa la squadra di Toscano spinge ma i rossoblù riescono comunque a portare a casa un risultato utile, il nono consecutivo.

Venezia-Pescara 4-0

Il Venezia vola grazie alla netta vittoria su un Pescara fanalino di coda. Prima di andare al riposo Aramu sblocca il punteggio. I veneti raddoppiano ad inizio secondo tempo con l’ex Juve Stabia Forte. Nel finale, infine, arrotondanoo prima Maleh e poi l’islandese Karlsson. I lagunari sono in piena zona playoff. Oddo invece è a rischio esonero.

Vicenza-Salernitana 1-1

Tra Vicenza e Salernitana termina in parità (1-1). Djuric al 25′ del primo tempo segna su rigore spiazzando Grandi e portando in vantaggio la squadra di Castori. Il Vicenza reagisce e trova il pareggio al 43′ con Rigoni. Nella ripresa non succede più nulla. La Salernitana resta nei quartieri alti della graduatoria, mentre il Vicenza resta in zona playout.

Lecce-Cremonese 2-2

Termina con un succoso 2-2 il posticipo della quarta giornata di serie B. Passano in vantaggio i lombardi alla mezzora del primo tempo con una punizione di Gaetano deviata dalla barriera pugliese. Passano 3 minuti e arriva il raddoppio di Valzania che insacca con un gran mancino dal limite dell’area. La reazione dei giallorossi avviene in avvio di ripresa quando rientrano in partita grazie al gol di Dermaku. Al 19′ il Lecce riacciuffa il pari con un destro di Coda. Con questo risultato entrambe le squadre muovono la propria classifica.

Mostra altro

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina