domenica,Luglio 3 2022

Var in serie B, Trentalange: «Pronti per la nuova stagione»

Il nuovo capo degli arbitri, Alfredo Trentalange ha parlato al settimanale "Maria con Te" del Var in serie B. Ecco cosa ha dichiarato.

Var in serie B, Trentalange: «Pronti per la nuova stagione»

In un’intervista rilasciata al settimanale “Maria con Te”, il nuovo presidente dell’Associazione nazionale arbitri, Alfredo Trentalange, ex “fischietto” della sezione di Torino, ha parlato anche dell’applicazione del Var nel campionato di serie B. «Sono favorevole. Mi preoccuperò di formare gli arbitri nel minor tempo possibile, non saremo quindi d’intralcio a questa iniziativa, perché la cultura del servizio viene prima di tutto. Sicuramente saremo pronti per l’inizio del prossimo campionato».

Trentalange, che il 14 febbraio scorso ha battuto Marcello Nicchi, capo degli arbitri italiani per 12 anni, ha risposto anche a una domanda sui direttori di gara in Tv: «Dopo l’esperienza di Orsato, ho sentito commenti ultra positivi e ultra negativi. Questo è il segno dei tempi, dobbiamo prenderci un momento per riflettere. Siamo circondati da odiatori seriali e quindi non possiamo far pagare le conseguenze agli arbitri. Sono per la massima trasparenza, questo sia chiaro».

Infine, un passaggio sulle nuove regole sul fallo di mano, fuorigioco e Var. «Penso sia giusto partire sempre con ottimi propositi. Poi, purtroppo, i grandi cambiamenti non sempre aiutano. Quindi è importante che quando cambiano le regole si abbia in mente quale sia lo spirito dello sport del calcio, che deve essere conosciuto anche da un punto di vista culturale. Credo che sia giusto sperimentare, non so oggi se aiuterà o complicherà il nostro lavoro, ma è fondamentale che le regole siano comprensibili per tutti, dalle scuole calcio alla finale dei Mondiali».

Articoli correlati