martedì,Settembre 27 2022

Censura al procuratore di Crotone, le Sezioni Unite annullano la sanzione del Csm

Le Sezioni Unite della Cassazione annullano la censura nei confronti del procuratore di Crotone e dispongono un nuovo giudizio davanti al Csm

Censura al procuratore di Crotone, le Sezioni Unite annullano la sanzione del Csm

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, presiedute da Margherita Cassano, relatore Roberto Giovanni Conti, hanno accolto il ricorso presentato nell’interesse del Procuratore di Crotone, Giuseppe Capoccia (difeso dall’avvocato Ivano Iai), incolpato per una vicenda relativa alla mancata rimozione degli spalti dello Stadio del capoluogo calabrese ricadenti in area di interesse archeologico.

Nella fase del merito il procuratore capo di Crotone, Capoccia era stato assolto per un capo, mentre per il secondo il CSM aveva applicato la sanzione della censura. Le Sezioni Unite hanno quindi rinviato alla Sezione del CSM in diversa composizione per una nuova decisione.

Articoli correlati