Tutte 728×90
Tutte 728×90

Aggredito con un bastone un candidato delle liste di Guccione, indagano i carabinieri di Rende

Aggredito con un bastone un candidato delle liste di Guccione, indagano i carabinieri di Rende

La vile aggressione è avvenuta nel pomeriggio a Rende. L’uomo non è in pericolo di vita e ora si trova al Pronto soccorso dell’Annunziata. Mercurio è stanco: «Valuto se disimpegnarmi politicamente».

Gravissimo episodio di cronaca avvenuto nel pomeriggio. Un candidato delle liste di Carlo Guccione è stato aggredito con un bastone al termine di una lite avvenuta a Rende. La vittima, Francesco Mercurio – secondo quanto filtra dagli ambienti investigativi – non è in pericolo di vita ma si trova al Pronto soccorso dell’ospedale “Annunziata” per le cure sanitarie. Sul caso indaga il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rende, guidato dal tenente Fabrizio Ricciardi che ha subito avviato le indagini, informando sia il Comando Provinciale di Cosenza sia la procura della Repubblica di Cosenza. Nei giorni scorsi, Mercurio aveva ricevuto in una busta un proiettile nell’appartamento di sua proprietà a Marano Marchesato, ma il fatto di cronaca di oggi non è al momento collegato alla prima intimidazione. Per i carabinieri infatti l’aggressione odierna, secondo quanto raccontato dalla persona offesa, è un tentativo di rapina. I due ragazzi a bordo di uno scooter si sono avvicinati all’uomo, chiedendogli dei soldi ma quest’ultimo avrebbe risposto di non averne e a quel punto sarebbe scoppiato il diverbio tramutatosi poi in un’aggressione con un bastone in possesso del passeggero. Entrambi gli aggressori avevano il volto travisato. Il candidato Francesco Mercurio ha rilasciato una breve dichiarazione: «Valuto se disimpegnarmi politicamente, perché è il secondo atto di violenza in pochi giorni. La politica così non si può fare». (a. a.)

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it