Tutte 728×90
Tutte 728×90

Braglia: «Cosenza, contento per una partita. Ma dobbiamo crescere»

Braglia: «Cosenza, contento per una partita. Ma dobbiamo crescere»

L’allenatore dei rossoblù Piero Braglia è soddisfatto relativamente della vittoria con l’Akragas: «Devo capire perché negli ultimi minuti non riusciamo ad andare avanti, chi entra deve dare di più».

La vittoria conquistata a Siracusa contro l’Akragas era stata messa in conto, perché si sapeva già da tempo che, sulla carta, il divario tecnico tra le due formazioni era abissale. Braglia a fine partita dice la sua. «Se possiamo essere contenti di una partita è bene – sottolinea dal sito ufficiale – ma dobbiamo migliorare ancora su tante cose: non vi dico su cosa, ma una squadra che va in vantaggio 0-2 gestisce la partita in un altro modo».

Braglia in particolare non pare essere soddisfatto della ripresa, dove il Cosenza si è limitato a gestire una partita già messa in ghiaccio. «Mi aspettavo di più dai subentrati – dice – non mi sono piaciuti però solo gli ultimi 15′, per il resto sono contento perché non ci siamo accontentati. Devo capire perché negli ultimi minuti non riusciamo ad andare avanti: Caccavallo, Mungo e tutti gli altri ragazzi sono forti tecnicamente, non possiamo avere paura. Abbiamo fatto degli errori nel primo tempo, ma abbiamo cercato di chiudere la partita».

Related posts