Tutte 728×90
Tutte 728×90

MISSING | Guerra di mafia a Cosenza, revisione di un processo in Cassazione

MISSING | Guerra di mafia a Cosenza, revisione di un processo in Cassazione

Sarà la Suprema Corte di Cassazione a decidere le sorti di un imputato del processo “Missing”, la maxi inchiesta della Dda di Catanzaro su tanti omicidi di mafia avvenuti negli ultimi 40 anni a Cosenza. 

Mario Musacco, condannato in via definitiva a 21 anni di carcere per l’omicidio di Francesco Bruni junior, si è rivolto alla Cassazione per ottenere giustizia. La Corte d’Assise d’appello di Salerno ha dichiarato inammissibile il ricorso per la revisione del processo, ritenendo che le dichiarazioni fatte dai testimoni erano troppo lontane rispetto ai fatti contestati e che quelle parole in difesa di Musacco non fossero attendibili.

Il procuratore generale, tuttavia, in sede di discussione aveva chiesto al collegio giudicante di ascoltare i soggetti che avevano evidenziato l’estraneità ai fatti di Musacco circa l’omicidio avvenuto nel novembre del 1991 in una zona della Sila.

La Cassazione ha fissato l’udienza per il prossimo 10 dicembre, quando gli avvocati Antonio Ingrosso e Franz Caruso chiederanno la revisione del processo, sostenendo la causa che il loro assistito non abbia partecipato al delitto di uno dei figli dell’ex boss scomparso Bruni “bella bella”. (a. a.)

Related posts