mercoledì,Luglio 24 2024

Corruzione, indagati l’ex sindaco di Amantea e l’imprenditore Citrigno

Perquisizioni ieri ad Amantea nei confronti dell’ex sindaco, Mario Pizzino e dell’imprenditore Alfredo Citrigno. Ecco i dettagli.

Corruzione, indagati l’ex sindaco di Amantea e l’imprenditore Citrigno

Avvisi di garanzia e perquisizioni da parte della procura di Paola ai danni dell’ex sindaco di Amantea, Mario Pizzino e dell’imprenditore Alfredo Citrigno, operante nel campo della sanità privata. L’ipotesi di reato è quella di corruzione, contestata dai carabinieri del Nas di Cosenza, coordinati dal procuratore capo di Paola, Pierpaolo Bruni.

Ieri i militari specializzati nel campo sanitario hanno perquisito gli uffici degli indagati, al fine di rinvenire materiale utile per le indagini che sono ancora in corso. Secondo l’ipotesi investigativa, Mario Pizzino – all’epoca dei fatti primo cittadino del comune di Amantea – avrebbe procurato un ingiusto vantaggio ad alcuni suoi familiari, che hanno ceduto i locali al gruppo Citrigno, per la realizzazione di un centro diagnostico nel territorio del basso tirreno cosentino. Pensando di non lasciare traccia, secondo i carabinieri del Nas, aveva dato mandato all’ex vice sindaco Andrea Ianni Palarchio, il quale firmò in buona fede il contratto di locazione, che costituisce corpo del reato.

L’ìinchiesta tuttavia mira ad accertare altre responsabilità. Ci sono tante cose da chiarire, anche in ambito regionale, e la procura di Paola intende andare fino in fondo per far emergere la verità.

Articoli correlati