domenica,Maggio 29 2022

Esercizio sorpreso a somministrare alcolici a giovanissimi: denunciato il titolare

I militari della Compagnia Carabinieri di Corigliano, unitamente ai colleghi del N. A. S. e N. I. L. di Cosenza, hanno denunciato un pachistano di 42 anni, titolare di un bar-kebab, per l’ipotesi di reato di somministrazione di bevande alcoliche a minorenni. Nello specifico, i Carabinieri ausonici in questo fine settimana, dopo lunghi servizi di

Esercizio sorpreso a somministrare alcolici a giovanissimi: denunciato il titolare

I militari della Compagnia Carabinieri di Corigliano, unitamente ai colleghi del N. A. S. e N. I. L. di Cosenza, hanno denunciato un pachistano di 42 anni, titolare di un bar-kebab, per l’ipotesi di reato di somministrazione di bevande alcoliche a minorenni.

Nello specifico, i Carabinieri ausonici in questo fine settimana, dopo lunghi servizi di osservazione nella centralissima Via Nazionale, intervenivano all’interno di un esercizio commerciale, dove sorprendevano ragazzi fra i 15 e i 17 anni seduti nei tavoli a sorseggiare alcolici.  Il titolare veniva identificato e denunciato per l’art. 689 c.p. e rischia, se condannato, fino ad un anno di carcere, mentre i minorenni venivano sentiti a sommarie informazioni ed affidati ai loro genitori.

Lo stesso 42enne veniva sanzionato amministrativamente per non aver controllato che gli avventori seduti nel locale fossero muniti di “green-pass”.

Sulla base delle contestazioni penali, il titolare veniva segnalato alla Prefettura di Cosenza, nonché al Sindaco di Corigliano-Rossano ed ora rischia anche la sospensione della licenza.

Come negli anni scorsi avvenuto a Schiavonea, continuera` in tutto il territorio il controllo dei Carabinieri al contrasto della vendita di alcolici ai giovanissimi.

Articoli correlati