mercoledì,Giugno 29 2022

Cosenza, riflessioni su Goretti. Ieri cena tra Bisoli e Guarascio

Presidente e allenatore ieri a cena insieme. Il numero uno del club si è preso qualche giorno per parlare nuovamente con il tecnico e comunicare al ds le proprie intenzioni per il futuro

Cosenza, riflessioni su Goretti. Ieri cena tra Bisoli e Guarascio

Roberto Goretti e Pierpaolo Bisoli. Il Cosenza ripartirà dal direttore sportivo e dall’allenatore di quest’anno? La domanda ad oggi non ha risposte, anche se a meno di sorprese, che con Guarascio potrebbero comunque essere sempre dietro l’angolo, dovrebbe essere affermativa. Il presidente, questa volta, sembra avere confidato ai suoi collaboratori più stretti di voler prendere una decisione a stretto giro.

Cosenza, nel caso triennale per Goretti

La proposta che verrà fatta a Goretti, qualora Guarascio decida positivamente, sarà quella di un contratto triennale. La salvezza centrata ha riportato a livelli buoni la fiducia nel dirigente, dopo che più di un dubbio era sorto in seno al patron dopo i risultati insoddisfacenti. Anche a margine di qualche nuovo acquisto che ha toppato. Non sono piaciute le operazioni Hristov, nella quale c’è stato anche un inaspettato esborso economico per il difensore (oltre mezzo milione di euro) e Vigorito. Al contrario però ha riconosciuto lungimiranza in Goretti che ha voluto comunque puntare su Larrivey a gennaio e Caso ad agosto.

Al ds verrebbe affidato il compito di costruire un Cosenza in grado di soffrire di meno e, possibilmente, provare a non restare intrappolato nella lotta salvezza. Guarascio, tra l’altro, proponendo un contratto triennale a Goretti, andrà anche contro a ciò che si era ripromesso qualche tempo fa. Ovvero di evitare contratti pluriennali a dirigenti o allenatori, ancora scottato dal triennale fatto firmare ad Occhiuzzi, che rimarrà a libro paga del Cosenza fino al 30 giugno del 2023.

Cosenza, Guarascio a cena con Bisoli

Dopo qualche giorno di meritato riposo, Bisoli ed il Cosenza si rivedranno probabilmente la settimana prossima per parlare di futuro. Ieri sera però il tecncio dei Lupi ha cenato con Guarascio commentando la festa salvezza. L’impresa è stata firmata soprattutto dal tecnico di Porretta Terme che, anche per la piazza, è diventato un idolo. Guarascio lo sa e ne terrà conto. L’allenatore aspetta la chiamata, fermo restando che ha ribadito al numero uno del club che il prossimo torneo sarà molto complesso.

Articoli correlati