venerdì,Giugno 14 2024

Cosenza, seminario di studi della Camera penale “Fausto Gullo”

Indagini preliminari, udienza preliminare e riti alternativi, a confronto con la presunzione di di innocenza e l’effetto vita del direttivo di difesa: questo il tema dell'incontro

Cosenza, seminario di studi della Camera penale “Fausto Gullo”

Indagini preliminari, udienza preliminare e riti alternativi, a confronto con la presunzione di di innocenza e l’effetto vita del direttivo di difesa. Questo è il tema del nuovo seminario di studi della Camera penale di Cosenza “Avvocato Fausto Gullo”.

«In nome dell’efficienza si sostituiscono le tradizionali matrici culturali dei sistemi processuali liberali. In nome di una durata ragionevole predeterminata, la formazione della prova diventa parte di una catena di montaggio insensibile all’umano sentire del libero convincimento del giudice. L’esigenza è quella di uniformare i tempi del processo italiano a quello degli altri Stati europei, senza considerare, però, l’architrave costituzionale del giusto processo, l’articolo 111 della Costituzione, una prerogativa – un brillante raro – di cui non tutti gli Stati possono fregiarsi. Efficienza – in questi termini – e giusto processo possono convivere?». Questi i temi di cui si tratterà il 12 novembre con il professor Alessandro Diddi, con il procuratore della Repubblica e con gli avvocati penalisti Luca Acciardi e Nicola Carratelli. Modererà il presidente della Camera penale di Cosenza, Roberto Le Pera.

Articoli correlati