domenica,Aprile 14 2024

Bimbo picchiato dal “nonnastro”, Acerbi fa il tifo per lui: «L’Inter è con te»

Commovente videomessaggio del calciatore al piccolo tifoso nerazzurro di Ventimiglia ricoverato in ospedale dopo un violento pestaggio

Bimbo picchiato dal “nonnastro”, Acerbi fa il tifo per lui: «L’Inter è con te»

Il bambino di Ventimiglia picchiato selvaggiamente dal compagno della nonna ha un sostenitore illustre in più: si tratta del calciatore Francesco Acerbi, difensore dell’Inter, la squadra di cui è tifoso il piccolo Ryan. L’atleta ha voluto inviargli un video messaggio per invitarlo allo stadio e per essergli vicino in questo momento così difficile.

Queste le parole del difensore della Nazionale Italiana poi pubblicate sui social dal padre del bambino: «Ciao, ho saputo dell’accaduto, sono veramente di ghiaccio e stupito per quello che è successo. Mi spiace molto, sono cose che non devono capitare. So che sei un grande tifoso dell’Inter. Ti chiediamo di non mollare, di avere grande forza e coraggio e so che ce l’hai davvero. Ti invito allo stadio, ti faccio conoscere tutti i giocatori se vuoi, quindi riprenditi. Ti aspettiamo ti mando un grande abbraccio di cuore, come se fossi mio figlio. La tua Inter è con te. Quando sarai guarito, conoscerai tutti i giocatori. Forza, San Siro ti aspetta».

Ryan è ricoverato in ospedale, a Genova, fin dallo scorso 4 dicembre 2022. Ha diverse costole rotte e un polmone perforato, ma le sue condizioni di salute sono in lento e progressivo miglioramento.

Articoli correlati