domenica,Maggio 19 2024

Inter, serata da incubo a Madrid. Thuram aveva provato ad “aggrapparsi” a Savic

Eliminazione cocente per i nerazzurri che sognavano un altro cammino e un'altra finale in Champions. Curioso episodio nei supplementari...

Inter, serata da incubo a Madrid.  Thuram aveva provato ad “aggrapparsi” a Savic

Notte durissima per i tifosi dell’Inter che, alla luce di una marcia inarrestabile in campionato, pregustavano un altro filotto utile in Champions League. Tanta la voglia di vendicare la finale persa contro il Manchester City a giugno scorso, quando Lautaro e compagni uscirono a testa alta dall’ultimo atto della coppa con le grandi orecchie. Ieri sera invece un’inaspettata e cocente eliminazione maturata nello stadio dell’Atletico Madrid del Cholo Simeone. L’ex centrocampista nerazzurro, in campo anche nel celebre 5 maggio 2002, ha giocato un brutto scherzo a Simone Inzaghi.

E pensare che Dimarco aveva portato in vantaggio gli ospiti che, grazie all’1-0 maturato a San Siro nel match di andata, avevano praticamente un piede e mezzo nei quarti di finale. Invece no. Griezmann ha realizzato subito la rete del pareggio sfruttando uno svarione di Pavard. Proprio la retroguardia, granitica per tutta la stagione, ha tradito la capolista della Serie A. Acerbi non ha annullato nessuno, De Vrij si è fatto uccellare nei minuti finali da Depay. Ai supplementari nulla di fatto, ai rigori gli errori di Sanchez, Klassen e Lautaro sono costati l’eliminazione.

Da segnalare un cuorioso episodio. Durante il primo tempo supplementare di Atletico Madrid-Inter, il difensore della squadra spagnola Stefan Savic, che stava marcando l’attaccante nerazzurro Marcus Thuram, è caduto a terra. Apparentemente senza motivo, in molti hanno pensato a una simulazione. Il replay, invece, ha mostrato come il calciatore di Inzaghi abbia sferrato un colpo proibito all’avversario, stringendo con la mano le parti intime del montenegrino. Cose da pazzi.

Articoli correlati