Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, è realtà il comitato di Quartiere di via Panebianco

Cosenza, è realtà il comitato di Quartiere di via Panebianco

Nei giorni scorsi si è proceduto con la sottoscrizione da parte di decine di cittadini dello Statuto del primo Comitato di Quartiere a Cosenza, denominato “Via Panebianco”.

Proprio all’art.1 viene evidenziato che è stato costituito «con lo scopo di promuovere iniziative ed attività di interesse generale volte alla co-progettazione ed alla realizzazione di interventi, in ambito di quartiere, sussidiari all’attività dell’amministrazione, in modo del tutto apartitica».

Il territorio è da ritenersi compreso tra la fascia che parte da piazza Europa fino alla zona delle Casermette militari, con i seguenti confini laterali: a Sud piazza Loreto, a Est piazza Zumbini, via Sicilia e viale Cosmai, a Ovest via degli Stadi e via Marconi, a Nord con la zona di Campagnano.

A renderlo noto è il designato portavoce, Alessandro Grandinetti (avvocato e già consigliere della III Circoscrizione), il quale ci tiene a precisare da subito che l’iniziativa di far nascere un Comitato è scevra da contrapposizioni politiche e da contrasti con l’Amministrazione Comunale, bensì si è formata semplicemente per tutelare alcuni quartieri che ad oggi versano in condizioni di abbandono e di incuria.

Pertanto, è in primo luogo verso i cittadini che si indirizza l’obiettivo del Comitato, per sollecitarli ad avere un comportamento sempre più civile e rispettoso per gli spazi comuni e poi in un secondo momento si sottolinea l’intento di cooperare con il Comune (Sindaco e Assessore competente per settore) per portare a compimento alcuni importanti interventi di restyling necessari per alcune zone che sono in uno stato veramente indecoroso.

Si procederà, pertanto, con gli incontri sul territorio e di zona in zona per avvicinare quanti più cittadini possibile affinché si formi in ognuno un senso di appartenenza e di tutela del proprio quartiere.

Con l’atto costitutivo sono state attribuite anche le prime cariche organizzative, a cominciare dal presidente pro-tempore indicato nella persona di Paolo Carmine, dal vice presidente Marco Rizzuto, dal tesoriere Michele Calvano, dal segretario Davide Bruno (che riveste anche la carica di consigliere comunale) e da un mini direttivo composto da Andrea Nigrelli, Pasquale Gregorio Pititto e Andrea De Luca (quest’ultimo, addirittura, si è reso disponibile ad occuparsi anche del problema del randagismo e del primo soccorso gratuito per animali domestici malati e in difficoltà).

Il comitato persegue esclusivamente la finalità di concorrere attivamente con l’Amministrazione comunale alla cura dei beni comuni urbani.

Esso intende operare nei seguenti settori: riqualificazione urbana, emergenza casa, manutenzione, cultura, tutela attività produttive sul territorio, mobilità sostenibile, marketing territoriale, turismo, grandi eventi, benessere e qualità del tempo e degli spazi, sostegno agli anziani, ai bambini in difficoltà e ai disabili, sostenibilità ambientale.

Fra qualche settimana si avvieranno iniziative di quartiere in quartiere e poi ci sarà una grande assemblea in cui saranno invitati tutti i cittadini.

Col tempo si raccoglieranno tutte le loro istanze per trasmetterle direttamente a Palazzo dei Bruzi con l’auspicio di essere ascoltati e aiutati da chi è preposto a gestire la cosa pubblica. Per maggiori info si può scrivere direttamente alla seguente email: comitatopanebianco@gmail.com, oppure scrivere sulla pagina Facebook già costituita.

Related posts