Serie B

Lecce a -2 dal Palermo, Cosenza vola. Tabellini e voti dopo il 17° turno di B

Il Benevento schianta il Crotone: Oddo rischia. Vince il Lecce che si porta a -2 dal Palermo, mentre il Verona impatta a Livorno. Ok Cosenza, Salernitana e Carpi.

Nella diciassettesima giornata del campionato di Serie B il Cosenza espugna il terreno di gioco del Venezia per 1-0 grazie al gol messo a segno nella ripresa da D’Orazio. Tre punti pesanti per gli uomini di Braglia in chiave salvezza. La capolista Palermo non va oltre il pari sul terreno di gioco dello Spezia. Ospiti in vantaggio con Falletti, pari dei padroni di casa con Capradossi. Vittoria importante per il Lecce che davanti al pubblico amico batte per 3-2 il fanalino di coda Padova. In gol per i salentini Scavone, Armellino e Lucioni. Il Brescia si salva in extremis sul terreno di gioco dell’Ascoli. Bianconeri in vantaggio con Rosseti, pari delle rondinelle in pieno recupero con Bisoli. Botta e risposta tra Cittadella e Perugia. Alle fine le due squadre si dividono la posta in palio. Il gol del definitivo 2-2 per il Cittadella porta la firma di Branca. Tutto facile per il Benevento che rifila ben tre reti al malcapitato Crotone. In gol per i campani Insigne, Coda e Bonaiuto. Torna al successo la Salernitana che in pieno recupero batte il Foggia grazie al gol di Vitale. Colpaccio del Carpi che espugna il terreno di gioco della Cremonese per 2-1. In gol per gli emiliani Pachonik e Jelenic. Termina, infine, a reti inviolate la sfida tra Livorno e Verona. (Antonello Greco)

I tabellini e i voti di Serie B

BENEVENTO-CROTONE 3-0
BENEVENTO (3-5-2): Montipò 6; Volta 6.5, Antei 6.5, Di Chiara 6.5; Letizia 7, Tello 6, Del Pinto 6.5, Buonaiuto 6.5 (41′ st Sanogo sv), Improta 6; Coda 6.5 (33′ st Asencio sv), Insigne 7 (28′ st Ricci sv). In panchina: Puggioni, Gori, Billong, Maggio, Tuia, Costa, Gyamfi, Cuccurullo, Volpicelli. Allenatore: Bucchi 6.5
CROTONE (4-3-3): Cordaz 5; Faraoni 5.5, Samprisi 5, Golemic 5, Martella 4.5; Zanellato 5.5, Barberis 5, Rohden 5 (1′ st Romero sv (18′ st Sima sv); Firenze 6, Budimir 6, Stoian 5 (1′ st Nalini 5.5). In panchina: Figliuzzi, Festa, Cuomo, Benali, Tripicchio, Molina, Nanni, Valietti, Spinelli. Allenatore: Oddo 4.5
ARBITRO: Guia di Olbia
MARCATORI: 9′ pt Insigne, 12′ st Coda (rig), 37′ st Buonaiuto
NOTE: terreno in buone condizioni. Spettatori 8000 circa. Ammoniti Zanellato, Stoian, Martella, Montipò. Angoli 1-3. Recupero: 1′; 3′.


SPEZIA-PALERMO 1-1
SPEZIA (4-3-3): Lamanna 7; De Col 6.5, Capradossi 7, Giani 6.5, Augello 6.5; Bartolomei 6.5, Ricci 6, Mora 6.5; Vignali 6 (36’st Bastoni sv), Gyasi 7 (42’st Gudjohnsen sv), Pierini 6.5. In panchina: Manfredini, Barone, Crivello, Mastinu, De Francesco, Figoli, Acampora, Bachini. Allenatore: Marino 7.
PALERMO (4-4-2): Brignoli 7; Salvi 6.5 (31’st Rispoli sv), Bellusci 6.5, Rajkovic 6, Aleesami 6; Falletti 7, Murawski 6 (21’st Chocev 6), Jajalo 6.5, Trajkovski 6.5; Moreo 6.5, Puscas 5.5 (38’st Embalo sv). In panchina: Avogadri, Pomini, Accardi, Ingegneri, Fiodilino, Szyminski, Pirrello, Haas, Cannavò. Allenatore: Stellone 6
ARBITRO: Ros di Pordenone
MARCATORI: 25′ pt Falletti (P), 35′ pt Capradossi (S)
NOTE: serata tiepida, terreno ottimo, spettatori 5.609 (105 ospiti). Ammoniti Aleesami, Salvi, Murawski, Bellusci, Gyasi, De Col. Angoli: 5-7. Recupero: 0′; 4′.


CITTADELLA-PERUGIA 2-2
CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari 6.5; Cancellotti 6, Camigliano 6.5, Adorni 6.5, Benedetti 6.5; Settembrini 7 (30’st Panico 6), Iori 6.5, Branca 7; Schenetti 7 (43’st Siega sv); Strizzolo 6, Finotto 5 (18’st Malcore 6.5). In panchina: Rosteghin, Maniero, Proia, Drudi, Pasa, Ghiringhelli, Maniero, Dalla Bernardina, Bussaglia. Allenatore: Venturato 6.5
PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel 7; Mazzocchi 7, Gyomber 6.5, El Yamiq 6.5, Ngawa 6; Bordin 6, Verre 7, Dragomir 6.5 (30’st Moscati 6); Kyngsley 7.5 (39’st Kouan sv); Melchiorri 6 (22’st Mustacchio 6), Vido 6. In panchina: Leali, Perilli, Bianco, Sgarbi, Bianchimano, Falasco, Cremonesi, Terrani, Han. Allenatore: Nesta 7
ARBITRO: Guccini di Albano Laziale
MARCATORI: 27′ pt Verre (P), 34′ pt Schenetti (C), 12′ st Camigliano (C, aut.), 31′ st Branca (C)
NOTE: pomeriggio uggioso, terreno in perfette condizioni. Spettatori: 4052. Ammoniti: Schenetti, Verre, Melchiorri, Benedetti, Cancellotti, Settembrini, Siega. Angoli: 13-2 per il Cittadella. Recupero: 1′; 5′


LECCE-PADOVA 3-2
LECCE (4-3-1-2): Vigorito 7.5, Venuti 6.5 ( 15′ st Lepore 6), Lucioni 6.5, Meccariello 6, Calderoni 6.5; Armellino 6.5, Petriccione 6.5, Scavone 7 (36′ st Bovo sv); Mancosu 6 (29′ st Haye 6); Palombi 6, Falco 7. In panchina: Bleve, Cosenza, Arrigoni, Torromino, Haye, Palombi, Marino, Dubickas, Tsonev, Tabanelli, Fiamozzi. Allenatore: Liverani 6,5
PADOVA (3-5-2): Merelli 5.5, Capelli 5.5, Salviato 5.5, Trevisan 6; Contessa 6; Mazzocco 6 (28′ st Pulzetti 5,5), Serena 5,5 (42′ st Marcandella sv), Ceccaroni 5.5, Pinzi 5.5 ( 15′ st. Broh 6); Bonazzoli 6.5, Capello 6. In panchina: Perisan, Favaro, Vogliacco, Zambataro, Minesso, Berlingheri, Clemenza, Chinellato, Cisco. Allenatore: Foscarini 5.5
ARBITRO: Volpi di Arezzo
MARCATORI: 9′ pt Scavoni (L), 28′ pt Armellino (L), 24′ st Capello (P, rig), 29′ st Lucioni (L), 47′ st Bonazzoli (P, rig.)
NOTE: Pomeriggio di sole, terreno in buone condizioni. Spettatori 12.112 (presenti anche una centinaio di tifosi patavini) per un incasso totale di 131.943 euro. Ammoniti: Trevisan, Scavone. Angoli: 3-2 per il Lecce. Recupero 1′;4′


SALERNITANA-FOGGIA 1-0
SALERNITANA (3-4-1-2): Micai 6.5, Schiavi 6 (27′ st Mazzarani sv), Migliorini 6, Gigliotti 5.5; Casasola 5.5 (12′ st Pucino 5.5), Akpa Akpro 6, Di Tacchio 6, Vitale 6.5; Castiglia 5.5 (13′ st Rosina 6); Bocalon 6, Jallow 5.5. In panchina: Vannucchi, Mantovani,A.Anderson D., Djuric, Bellomo, Palumbo, Orlando, Anderson A., Lazzari. Allenatore: Gregucci 6.5
FOGGIA (4-3-3): Bizzarri 6.5; Loiacono 6, Boldor 6, Ranieri 6, Kragl 6.5; Gerbo 4.5, Agnelli 6 (38′ st Carraro), Busellato 6; Mazzeo 6 (29′ st Rubin sv), Iemmello 6.5, Cicerelli 5.5 (25′ st Zambelli sv). In panchina: Sarri, Noppert, Cavallini, Galano, Arena, Gori. Allenatore: Padalino (In panchina Di Corcia 6).
ARBITRO: Baroni di Firenze
RETI: 47′ st Vitale
NOTE: Pomeriggio freddo, terreno in buone condizioni. Spettatori 9.730, compresa la quota abbonati; incasso non comunicato dalla società. Presenti 1.215 tifosi del Foggia in Curva Nord. Al 26′ st Espulso Gerbo per doppia ammonizione. Ammoniti: Gerbo, Castiglia, Schiavi, Boldor, Bocalon. Angoli: 5-3. Recuperi: 1′; 5′.


LIVORNO-VERONA 0-0
LIVORNO (4-3-1-2): Mazzoni sv; Di Gennaro 7, Dainelli 6.5, Bogdan 7.5, Gasbarro 6.5 (23′ st Porcino 6); Valiani 7, Luci 7, Agazzi 7; Diamanti 6; Murilo 5.5 (29′ st Giannetti SV), Raicevic 5.5 (36′ st Bruno sv). In panchina: Zima, Romboli, Gonnelli, Pedrelli, Maicon, Marie Sainte, Gemmi, Rocca, Canessa. Allenatore: Breda 6
VERONA (4-3-3): Silvestri 6; Almici 6, Marrone 6 (23′ st Bianchetti 5.5), Dawidowicz 5.5 (10′ st Caracciolo 5), Balkovec 5.5; Danzi 6 (29’st Laribi sv), Gustavson 5.5, Zaccagni 6; Matos 5.5, Di Carmine 5.5, Lee 5.5. In panchina: Berardi, Chiesa, Eguelfi, Henderson, Colombatto, Pazzini, Tupta. Allenatore: Grosso 6
ARBITRO: Serra di Torino
NOTE: Cielo coperto, campo in ottime condizioni. Spettatori 5662 (di cui 4174 abbonati) per un incasso totale di 47.978,05euro. Ammoniti Silvestri, Diamanti, Caracciolo, Danzi, Murilo. Angoli 7-2. Recupero: 2′; 5′.


CREMONESE-CARPI 1-2
CREMONESE (4-3-2-1): Ravaglia 6; Mogos 5.5, Claiton 6, Terranova 6.5, Migliore 6.5; Emmers 5 (22’st Piccolo 6), Castagnetti 5, Arini 6.5 (41’st Boultam sv); Castrovilli 5 (11’st Carretta 6.5), Strefezza 5; Paulinho 6. In panchina: Volpe, Agazzi, Kresic, Croce, Marconi, Greco, Del Fabro, Renzetti. Allenatore: Rastelli 5
CARPI (4-4-2): Colombi 6.5; Pezzi 6, Poli 6, Sabbione 5, Pachonik 6; Piscitella 6 (38’st Mbaye sv), Di Noia 6, Pasciuti 6, Jelenic 7; Mokulu 6 (15’st Buongiorno 6), Machach 5 (7’st Arrighini 6). In panchina: Serraiocco, Piscitelli, Suagher, Frascatore, Ligi, Vano, Romairone, Saric, Wilmots. Allenatore: Castori 6.
ARBITRO: Di Martino di Teramo
MARCATORI: 41′ pt Pachonik (CA), 24′ st Paulinho (CR), 37′ st Jelenic (CA)
NOTE: spettatori 5416. Espulso Sabbione al 14’st. Ammoniti Di Noia, Machach, Paulinho, Pasciuti. Allontanato dalla panchina il vice allenatore Rossi (Cremonese). Angoli 13-1 per la Cremonese. Recupero: 1′; 5′.


ASCOLI-BRESCIA 1-1
ASCOLI (4-3-1-2): Lanni sv (11′ pt Perucchini 6); Laverone 6, Brosco 6.5, Valentini 6, D’Elia 6; Frattesi 6, Addae 6 (27′ st Cavions 6.5), Troiano 6; Ninkovic 6; Beretta 6.5, Ardemagni 5.5 (1′ st Rosseti 7). In panchina De Santis, Carpani, Ganz, Rosseti, Padella, Quaranta, Casarini, Cavion, Parlati, Kupisz, Ngombo. Allenatore: Vivarini 6,5
BRESCIA (4-3-3): Alfonso 6 (10′ st Andrenacci sv); Sabelli 6, Gastaldello 6, Romagnoli 6 (41′ st Ferrari sv), Curcio 6; Ndoj 6, Tonali 6, Bisoli 7; Donnarumma 6, Spalek 6 (21′ st Martinelli sv), Morosini 6.5. In panchina: Mateju, Martinelli, Cistana, Cortesi, Viviani, Semprini. Allenatore: Corini 6
ARBITRO: Nasca di Bari
MARCATORI: 31′ st Rosseti (A), 49′ st Bisoli (B)
NOTE: serata fredda, terreno in buone condizioni. Spettatori 5.397 (paganti 1.826, abbonati 3.571) per un incasso di 39.764,36 euro. Ammoniti Tonali, Ndoj, Romagnoli, Brosco, Beretta. Recupero 3′;’5

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina