Tutte 728×90
Tutte 728×90

Primavera, Cosenza sconfitto ad Ascoli dopo un bel match (2-0)

Primavera, Cosenza sconfitto ad Ascoli dopo un bel match (2-0)

Il Cosenza Primavera ha giocato una partita di buona fattura, ma l’Ascoli ha prevalso con un gol per tempo. A segno Mazza e D’Agostino.

Dopo la lunga pausa dal campionato causa torneo di Viareggio, il Cosenza agli ordini di mister De Angelis riparte dall’insidiosa trasferta di Ascoli. L’incontro disputato sul terreno di gioco del Picchio Village ha visto la compagine di casa prevalere per 2-0 contro un Cosenza che ha giocato una prima frazione arrembante sfiorando in vantaggio dopo pochi minuti di gioco con Peguiron.

Cosenza arrembante

L’attaccante rossoblù, dopo un’azione personale, colpisce il legno che salva un battuto Novi. Al 10′ è ancora il Cosenza pericoloso sempre con Peguiron, ma la sua conclusone esce a lato. Dopo la sfuriata rossoblù iniziale il ritmo cala e al termine della prima frazione di gioco l’Ascoli si porta in vantaggio con Mazza. L’attaccante bianconero mette in rete da pochi passi su assistenza dal fondo di Sarli e porta il risultato sul’1-0.

Ripresa sfortunata

La ripresa vede l’Ascoli difendere il vantaggio con tranquillità e all’ora di gioco sfiora il raddoppio con D’Agostino. E’ solo il preludio del gol che arriverà quando mancheranno 15′ al termine proprio con D’Agostino che trasforma di testa una bella punizione calciata da Ricciardi. Durante l’azione del raddoppio della compagine marchigiana va segnalato l’infortunio di Sordini che, nel tentativo di salvare il risultato, subisce una brutta botta involontaria proprio da parte dell’autore del gol. Lo sfortunato pipelet  rossoblù è costretto a lasciare il terreno di gioco in barella tra gli applausi del pubblico presente. Al suo posto entra Rugna che si mette subito in mostra, prima con una bella uscita bassa su un tiro-cross di Vignati e poi respingendo una conclusione velenosa di uno straripante D’Agostino. Questo è l’ultimo acuto del match e dopo 4 minuti di recupero il direttore di gare decreta il termine delle ostilità sul risultato finale di 2-0.

Il tabelino di Ascoli-Cosenza Primavera

ASCOLI: Novi, Ricciardi, Maurizi, Clerici, Vignati , Tempestilli, Sarli, Fermo (85′ Pulsoni), Coulibaly (73’Capponi), Mazza (46′ D’agostino), Invernizzi. A disposizione: Zizzania, Ranalli, Alessandretti, Midolo, Donzelli, Oliveri, Monachesi, Pozzessere, Persiani. Allenatore: Cetto Di Mascio.
COSENZA: Sordini (75′ Rugna), Aceto (52′ Azzaro), Gagliardi, Paglia, Moretti, Salines, Licciardello (80′ Tripoli), Caiazzo, Nicoletti, Peguiron, Santangelo. A disposizione: Misura, Sernia, Colosimo, Gausio, Dipinto, Mangialardi, G. Gagliardi. Allenatore: Stefano De Angelis.
ARBITRO: Eduart Pashuku della sezione di Albano Laziale.
MARCATORI: 45′ Mazza (A), 72′ D’Agostino (A).
NOTE: Giornata soleggiata primaverile. Spettatori circa 50. Ammoniti: 29′ Paglia (C), 33′ Licciardello (C), 60′ Fermo (A). Recuperi 1 pt e 4 st.

Risultati 18^ giornata Campionato Primavera 2 girone B

Crotone-Foggia 1-3; Livorno-Pescara 0-3;  Lecce-Benevento 1-1; Perugia-Lazio Domenica 31/3/2019 h 15:00

Classifica 18^ giornata Campionato Primavera 2 girone B

Pescara 43
Lazio 37 *
Ascoli 36
Lecce 31
Benevento 25
Livorno 24
Foggia 23
Frosinone 23
Perugia 14 *
Crotone 14
Cosenza 9
* una partita in meno

Related posts