giovedì,Dicembre 1 2022

Arresti a Cosenza, Antonio Covelli torna in libertà: è coinvolto nella gestione del “gaming”

Il Riesame di Catanzaro ha accolto in toto le argomentazioni difensive, annullando l'ordinanza cautelare. Revocati quindi i domiciliari

Arresti a Cosenza, Antonio Covelli torna in libertà: è coinvolto nella gestione del “gaming”

Dopo la raffica di rigetti, raccontati in un altro servizio sugli arresti a Cosenza, il tribunale del Riesame di Catanzaro ha accolto in toto la richiesta di scarcerazione avanzata dagli avvocati Enzo Belvedere e Mario Scarcello, relativamente alla posizione cautelare di Antonio Covelli, coinvolto nella presunta gestione illecita del settore “Gaming” in provincia di Cosenza.

Antonio Covelli torna in libertà

Il Tdl di Catanzaro infatti ha annullato l’ordinanza di arresti domiciliari, emessa il 2 agosto 2022 dal gip Alfredo Ferraro ed eseguita lo scorso 1 settembre 2022 dalla Dda di Catanzaro. Antonio Covelli risponde di fatti in relazione al gioco, che non costituiscono ipotesi di reato, visto che la decisione di revocare la misura parte dall’assunto che contro l’indagato non vi siano i necessari gravi indizi di colpevolezza, caduti in sede di Riesame. «Il Tribunale della Libertà ha resettato, appunto, un’ingiusta misura nei confronti di un ottimo giovane, che non meritava un sì brusco risveglio al mattino» affermano i due legali Belvedere e Scarcello.

Articoli correlati