giovedì,Giugno 20 2024

Procura di Messina ambita da tanti magistrati calabresi: ecco chi sono

Tra i candidati anche i due ex consiglieri togati del Consiglio Superiore della Magistratura Antonio D'Amato e Sebastiano Ardita

Procura di Messina ambita da tanti magistrati calabresi: ecco chi sono

Sono quindici i candidati alla carica di procuratore di Messina. A presentare domanda al Csm per la guida dell’ufficio inquirente della città dello Stretto – lasciata libera da Maurizio de Lucia, ora a capo dei pm di Palermo – ci sono anche quattro magistrati attualmente in servizio in Calabria

Si tratta di: Pierpaolo Bruni, procuratore di Paola; Vincenzo Capomolla, procuratore aggiunto a Catanzaro; Salvatore Maria Curcio, procuratore di Lamezia Terme; Giuseppe Lombardo, procuratore aggiunto a Reggio Calabria.

E ancora, tra gli aspiranti: Sebastiano Ardita, procuratore aggiunto a Catania ed ex componente del Csm; Carlo Caponcello, avvocato generale a Catania; Angelo Cavallo, procuratore di Patti;  Antonio D’Amato, ex componente del Csm; Fabio D’Anna, procuratore di Ragusa; Vito Di Giorgio, procuratore aggiunto a Messina; Giuseppe Francesco Puleio, procuratore aggiunto a Catania; Rosa Raffa, procuratore aggiunto a Messina; Marzia Sabella, procuratore aggiunto a Palermo; Luca Tescaroli, procuratore aggiunto a Firenze; Giuseppe Verzera, procuratore di Caltagirone.

Articoli correlati