mercoledì,Maggio 22 2024

Asp di Cosenza, tempi di assunzione biblici. Tra bando e firma del contratto 974 giorni

Due anni e mezzo è il periodo di attesa di un avente diritto. E in Calabria non solo mancano medici e infermieri, ma la macchina burocratica è una lumaca

Asp di Cosenza, tempi di assunzione biblici. Tra bando e firma del contratto 974 giorni

In Italia, secondo alcune stime, mancano 30mila dottori e 300mila infermieri. in Calabria il problema è duplice: non solo mancanza di risorse ma anche tempi burocratici sproporzionati. Il presidente della giunta regionale nonché commissario al Piano di Rientro, Roberto Occhiuto, per snellire la macchina amministrativa ha ideato “Azienda zero” che avrebbe dovuto essere il braccio operativo delle varie aziende sanitarie. Sappiamo tutti come sta andando finora. L’azienda non è mai decollata, finendo per delegare paradossalmente i suoi compiti alle singole Asp che avrebbe dovuto sostituire, ma soprattutto è diventata il motivo di scontro più forte fra lo stesso Occhiuto e il tavolo interministeriale di controllo.

974 giorni. O, se preferite, due anni e mezzo. È il periodo medio che l’Asp di Cosenza impiega dalla pubblicazione del bando di concorso alla firma del contratto. Il dato è contenuto nel report presentato da alcuni studiosi (Enrico Tricanico – Cliniques universitaires Saint-Luc e  Diego D’Amico – Università della Calabria) alla 15^ assemblea nazionale Gimbe che si è tenuta a Bologna il 31 marzo del 2023.

CONTINUA A LEGGERE SU LACNEWS24

Articoli correlati