sabato,Giugno 25 2022

Zauri: «Cosenza piazza calda? Non ho mai visto un tifoso fare gol»

Alla vigilia dell’incontro di campionato valido per la terza giornata di Serie B a parlare nelle più classiche conferenze pre-partita, oltre ad Occhiuzzi a Cosenza, è il tecnico del Pescara Luciano Zauri. Il tecnico biancoazzurro inizia facendo un punto sui giocatori recuperati per il match del San VIto-Marulla. «Fiorillo sta bene – dice – per il

Zauri: «Cosenza piazza calda? Non ho mai visto un tifoso fare gol»

Alla vigilia dell’incontro di campionato valido per la terza giornata di Serie B a parlare nelle più classiche conferenze pre-partita, oltre ad Occhiuzzi a Cosenza, è il tecnico del Pescara Luciano Zauri. Il tecnico biancoazzurro inizia facendo un punto sui giocatori recuperati per il match del San VIto-Marulla. «Fiorillo sta bene – dice – per il resto sono tutti arruolabili. Abbiamo fatto dieci giorni di preparazione ad alti livelli, anche se ho visto poco i nazionali sono contento di quello che ho a disposizione».

Zauri ha dubbi di formazione

«Per la partita di domani – continua Zauri – ho qualche dubbio in attacco (Tumminello o Maniero per il posto di punta centrale, ndr). Stesso discorso in mediana dove c’è un ballottaggio tra Kastanos e Machin a centrocampo. Sull’out difensivo di destra sono in 3 a giocarsi una maglia: Zappa, Balzano o Ciofani». Il tecnico, a precisa domanda, però, non si sbilancia e rimanda le proprie decisioni all’interno degli spogliatoi al cospetto dei suoi calciatori. «L’undici titolare? I ragazzi devono saperlo prima» taglia corto. 

«Cosenza ben organizzato»

Non mancano ovviamente battute sul Cosenza e a domanda diretta il tecnico risponde: «Il Cosenza è una formazione molto ben organizzata, gioca un buon calcio e si è completata in alcuni reparti. Sono certo che  darà battaglia per fare punti perchè hanno perso immeritatamente la scorsa giornata in casa contro la Salernitana. I rossoblù sono una squadra che si chiude bene per ripartire e farti male. E’ normale che se lasciamo campo alle nostre spalle potrebbero trarre beneficio, proprio li starà la nostra bravura». Zauri conosce il calore del Marulla ed avvisa i suoi. «E’ vero, hanno un campo molto caldo, ma io sinceramente non ho mai visto un tifoso fare gol. Sotto questo punto di vista sono molto tranquillo. Ho giocatori esperti e sono sicuro che non si faranno intimorire dal contesto». 

Marulla tabù per il Pescara

A chi fa notare, invece, che il San Vito è un tabù per i colori biancoazzurri, il tecnico nativo di Pescina dichiara: «Conosco questa statistica poco brillante per noi – chiude Zauri – ma penso sia arrivato il momento buono di poter andare a vincere a Cosenza. Come dicevo prima non sarà per nulla facile ma ho fiducia nei miei giocatori. Loro sono una squadra ferita e vorranno a tutti i costi portare a casa i primi 3 punti ma noi risponderemo colpo su colpo». 

La probabile formazione del Pescara

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Vitturini, Scognamiglio, Campagnaro, Masciangelo; Machin, Palmiero, Memushaj; Galano, Tumminello, Di Grazia. A disp.: Kastrati, Drudi,  Zappa, Ciofani, Del Grosso, Kastanos, Busellato,  Ingelsson, Cisco, Bocic,Brunori,  Maniero. All.: Zauri

Articoli correlati