sabato,Maggio 28 2022

Muore pochi giorni dopo aver stipulato il mutuo ma l’assicurazione non rimborsa gli eredi: una famiglia di Montalto Uffugo ottiene giustizia

L'uomo, sposato e padre di tre figli, è venuto a mancare dopo aver sottoscritto la polizza assicurativa che rimborsa le rate rimanenti nel caso di eventi imprevedibili

Muore pochi giorni dopo aver stipulato il mutuo ma l’assicurazione non rimborsa gli eredi: una famiglia di Montalto Uffugo ottiene giustizia

La sottoscrizione di un mutuo presso qualsiasi istituto bancario è quasi sempre accompagnata dalla sottoscrizione di una polizza assicurativa che rimborsa le rate rimanenti nel caso di eventi imprevedibili, quali la morte, la perdita del posto di lavoro o della capacità lavorativa.

Dovrebbe essere una garanzia a favore dei consumatori, in modo da consentirgli di affrontare il pagamento delle rate di mutuo con serenità, sapendo che, in caso di evento nefasto, l’assicurazione avrebbe provveduto a corrispondere tutto il residuo. Esattamente quello che pensava un 55enne di Montalto Uffugo, sposato e padre di 3 figli. Non è stato così per la sua famiglia al momento della sua morte, avvenuta pochi giorni dopo la sottoscrizione del mutuo.

Al dispiacere di aver perso improvvisamente il proprio caro, gli eredi hanno dovuto aggiungere anche un’amara sorpresa: l’assicurazione non intendeva corrispondere alcunché, ritenendo non perfezionato il contratto.

Il nucleo familiare aveva perso il componente che si faceva carico di corrispondere le rate del mutuo, per cui gli eredi rimasero sconvolti e preoccupati nel vedersi negare l’indennizzo a loro spettante, pari quasi all’intero importo del mutuo.

Dopo aver tentato, più volte, di risolvere bonariamente la questione, stante il silenzio della società assicuratrice, si sono rivolti al Tribunale di Milano con l’assistenza dell’avvocato Giuseppe Carratelli. Il giudice meneghino, dopo aver verificato la fondatezza delle argomentazioni difensive, ha ordinato all’assicurazione di effettuare il pagamento in favore degli eredi, che nell’elaborazione del lutto sono riusciti ad alleviare i propri dispiaceri, essendosi visti riconoscere i loro diritti secondo la volontà del proprio caro.

Articoli correlati