lunedì,Aprile 15 2024

Cosenza-Perugia: le pagelle. Marson attento, Larrivey fatica

Nel primo tempo zero tiri in porta dei Lupi. La squadra di Viali cresce nella ripresa. Calò sfiora il gol dell'anno. Bene Florenzi

Cosenza-Perugia: le pagelle. Marson attento, Larrivey fatica

Ecco le pagelle del Cosenza al termine della gara disputata in casa al “San Vito-Marulla” contro il Perugia di Castori. Per i Lupi si tratta del secondo pari di fila dopo quello esterno di Cittadella. Prossima gara in casa contro il Brescia, sconfitto dalla Reggina al “Rigamonti”.

Cosenza-Perugia: le pagelle dei Lupi

MARSON: VOTO 6.5 Compie un ottimo intervento nella prima frazione di gioco, respingendo un tiro ravvicinato di Paz. Poi normale amministrazione
VENTURI: VOTO 6 Parte male, sbagliando qualche appoggio di troppo. Cresce alla distanza, salvando anche una conclusione a botta sicura di un giocatore ospite. Nella ripresa spreca un’occasione d’oro.
RIGIONE: VOTO 6 Di Carmine non è un cliente facile e cerca di marcarlo nel migliore dei modi.
VAISANEN: VOTO 6.5 Il finlandese non sbaglia nulla in fase difensiva.
GOZZI: VOTO 6 L’esterno scuola Juve esce palla al piede dalla difesa e dimostra di avere una buona personalità.

VOCA: VOTO 6 A centrocampo deve correre più degli altri per coprire gli spazi lasciati dai suoi compagni. Prende un’ammonizione che gli farà saltare la sfida interna contro il Brescia.
CALO’: VOTO 6.5 Regista davanti alla difesa che viene coadiuvato poco dai compagni. Gestisce la palla con esperienza. Nella ripresa inventa una giocata da fenomeno. Peccato per il palo.
FLORENZI: VOTO 6.5 Rientrava dal primo minuto dopo l’assenza contro il Cittadella. Dai suoi piedi nasce sempre qualcosa d’interessante.


D’URSO: VOTO 6 Trequartista dietro due prime punte di peso. Si muove molto, verticalizza spesso.
LARRIVEY: VOTO 5.5 Nel primo tempo combina un pasticcio, perdendo un pallone pericoloso a centrocampo. Lotta ma si fa vedere poco.
ZILLI: VOTO 6 Si dà da fare, lottando su ogni pallone. Per i difensori umbri è una spina nel fianco sulle palle alte.

VIALI: VOTO 6 Zero tiri in porta nei primi 45′. Nel secondo tempo va decisamente meglio. Cresce la tenuta fisica, con la squadra che esce fuori alla distanza. Ma per vincere le partite serve molto di più.

Cosenza-Perugia: i giocatori subentrati

BRIGNOLA: VOTO 6 Suo il primo tiro in porta del Cosenza. Al 25′ impegna Gori. Dà vivacità all’attacco rossoblù.
BUTIC: VOTO 6 Prende il posto di D’Urso nell’insolita posizione di trequartista.
CAMIGLIANO: VOTO SV
BRESCIANINI: VOTO SV

Articoli correlati