Tutte 728×90
Tutte 728×90
Tutte 728×90

La richiesta di cinque consiglieri: «Trenta nuovi alloggi popolari nel quartiere San Vito»

La richiesta di cinque consiglieri: «Trenta nuovi alloggi popolari nel quartiere San Vito»

A seguito della Commissione Consiliare di Controllo e Garanzia che si è tenuta oggi a Palazzo dei Bruzi, i Consiglieri Comunali Giovanni Cipparrone, Francesco Cito, Marco Ambrogio, Francesco Spadafora e Pasquale Sconosciuto, in perfetta sintonia con l’Assessore ai Quartieri, Francesco De Cicco, hanno auspicato che nel piano di riqualificazione che interesserà in quartiere San Vito Alto, nel quale è prevista la realizzazione di 30 nuovi alloggi di edilizia popolare da destinare a chi oggi vive in quelle vecchie abitazioni fatiscenti, che saranno demolite per lasciare spazio ad un grande parco urbano, possano essere coinvolte ulteriori 30 famiglie così da offrire a tutti una sistemazione dignitosa e avviare in maniera definitiva la rigenerazione urbana dell’intera zona di San Vito Alto.

I Consiglieri e l’Assessore che di recente hanno aderito ad una comune piattaforma politica che vede al centro dell’azione le istanze provenienti da quartieri e frazioni della città, invitano a modulare le ingenti somme previste dal piano dell’Agenda Urbana, verso reali e concrete esigenze che i cittadini da troppo tempo chiedono e pongono all’attenzione degli eletti in Consiglio Comunale.

L’identico auspicio è volto alla realizzazione di 50 ascensori in altrettanti condomini di Via Popilia, per l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’agevolazione alla vita sociale a chi vive in questi appartamenti, ma che per problemi di deambulazione è costretto a rimanere chiuso in casa.

I sei, sono sicuri che il Sindaco saprà valutare le richieste da loro avanzate e che, come sempre, offrirà le giuste soluzioni per andare in contro alle istanze dei cittadini.

Related posts