venerdì,Febbraio 23 2024

Dipignano, Lorè: “Villa San Pio non c’entra nulla con Casa di riposo San Pio”

Antonella Lorè chiarisce: "Da tempo ho provveduto a denunciare al comune di Dipignano la grave situazione venutasi a creare".

Dipignano, Lorè: “Villa San Pio non c’entra nulla con Casa di riposo San Pio”

Antonella Lorè (Amministratore unico “Villa San Pio) – In merito al tragico evento accaduto all’interno della struttura “Autismo domani srl” di Dipignano a tutela della mia immagine e soprattutto della mia reputazione voglio chiarire alcuni punti di fondamentale importanza per riportare un’incresciosa e spiacevole vicenda in quelli che sono i binari della verità.

Nella maniera più assoluta va accomunato il nome di “Villa San Pio”, struttura di cui sono amministratore unico, con quello di “Casa di riposo San Pio” utilizzato da Autismo Domani srl (società che allo stato è di proprietà al 95% del dott. Antonio Scalzo) in quanto la somiglianza del nome e l’utilizzo dell’ex sede di Villa San Pio (ex-convento ECCE Homo sito in Dipignano) possono trarre in inganno. Da tempo, inoltre, ho provveduto a denunciare al comune di Dipignano la grave situazione venutasi a creare.

Voglio ulteriormente chiarire che non sono assolutamente a conoscenza di quanto avviene all’interno della struttura “Autismo domani srl” e che ho già provveduto, ancor prima del tragico evento verificatosi nella giornata del 6 ottobre 2021, a riportare quanto dovuto alle autorità competenti. In particolare, da un’indagine da me avviata nei mesi precedenti e condotta con il supporto dei miei consulenti, sono emersi degli elementi gravissimi ai danni della mia persona e della società Villa San Pio srl.

Confido che la giustizia faccia il suo corso e che si ripristini quanto prima una condizione di legalità che tuteli tutti i soggetti coinvolti in questa amara vicenda. Esprimo la mia vicinanza e cordoglio nei confronti dei familiari della persona defunta.

Articoli correlati