Tutte 728×90
Tutte 728×90

JOB CENTER | In Appello confermata la sentenza di primo grado

JOB CENTER | In Appello confermata la sentenza di primo grado

A dicembre la sentenza di primo grado e sette mesi dopo, quasi un record, arriva quella di Appello. Passo spedito per il processo “Job Center”, rito ordinario, che nei giorni scorsi è stato al centro della valutazione della Corte di Appello di Catanzaro, chiamata a decidere sui ricorsi presentati sia dalla pubblica accusa sia dalla difesa.

Rispetto alla sentenza emessa dal tribunale di Cosenza non è cambiato assolutamente nulla. Infatti i giudici di secondo grado hanno confermato la condanna a 7 anni di carcere di Ester Mollo, moglie del pentito Marco Paura, accusata di narcotraffico. Assolti dal reato associativo anche in Appello Francesco Gamba, difeso dall’avvocato Maurizio Nucci, e Michele Branca, assistito dall’avvocato Aurelio Sicilia. I due, però, hanno avuto la conferma della condanna a due anni di carcere per singoli episodi di spaccio.

L’unica novità riguarda il quadro cautelare. In virtù della seconda sentenza favorevole Gamba lascia i domiciliari. (a. a.)

Related posts