Tutte 728×90
Tutte 728×90

Job Center, l’accusa regge a metà. Assolti Gamba e Branca, condannata solo la Mollo

Job Center, l’accusa regge a metà. Assolti Gamba e Branca, condannata solo la Mollo

Il tribunale collegiale di Cosenza ha accolto le tesi difensive degli avvocati Nucci e Sicilia, condannando i due imputati per singoli episodi di spaccio. Sette anni alla moglie del pentito Paura al quale viene ipotizzato il reato di falsa testimonianza.

Il Tribunale di Cosenza in composizione collegiale ha condannato Ester Mollo a 7 anni in qualità di partecipe del presunto gruppo criminale, Francesco Gamba e Michele Branca a 2 anni per singoli episodi di spaccio di droga, ma entrambi sono stati assolti per non aver commesso il fatto dall’accusa più grave ovvero quella relativa all’associazione per delinquere dedita al narcotraffico. L’inchiesta denominata “Job Center” è stata coordinata dalla procura di Cosenza e in abbreviato nei mesi scorsi aveva fatto registrare condanne pesanti. Inoltre il tribunale ha trasmesso gli atti in procura per il pentito Marco Paura, per il quale viene ipotizzata la falsa testimonianza, e un altro testimone del processo. La pubblica accusa aveva richiesta la condanna a 13 anni e 4 mesi di carcere per Mollo, 13 anni per Gamba e 10 anni per Branca. Mollo è difesa dall’avvocato Emanuela Capparelli, Branca dall’avvocato Aurelio Sicilia e Gamba dall’avvocato Maurizio Nucci. (a. a.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it