venerdì,Luglio 1 2022

Scalea, il Riesame revoca il carcere a Mario Russo

Il tribunale del Riesame di Catanzaro scarcera il medico Mario Russo arrestato di recente dalla Procura di Paola. Ecco le motivazioni.

Scalea, il Riesame revoca il carcere a Mario Russo

Il Tribunale del Riesame di Catanzaro, in accoglimento de ricorso presentato dagli avvocati Enzo Belvedere e Giuseppe Bruno, ha revocato la custodia cautelare in carcere per il medico Mario Russo accusato di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione dalla Procura di Paola. I giudici cautelari hanno concesso al dirigente dell’Asp di Cosenza la misura cautelare degli arresti domiciliari in un territorio diverso da quello in contestazione.

Mario Russo infatti attenderà gli esiti processuali da Roma, sede indicata nell’istanza presentata dal collegio difensore. Secondo il Riesame, inoltre, «le esigenze ravvisate nell’immediatezza dell’arresto, e legate alla attività di raccolta di prove documentali a riscontro del compendio intercettino, appaiono allo stato ridimensionato, tenuto conto del trascorrere di circa un semestre dal momento dell’esecuzione della misura, tempo ragionevole per il completamento della – annunciata all’indomani dell’esecuzione della misura – attività d’acquisizione documentale del pm».

Articoli correlati