lunedì,Giugno 17 2024

Candidati “impresentabili”, Italia Viva difende Filomena Greco

Il partito renziano ritiene sia ancora sotto processo solo perché ha scelto di non usufruire della prescrizione dei reati

Candidati “impresentabili”, Italia Viva difende Filomena Greco

«Piena fiducia nella candidata Filomena Greco che risulta ancora coinvolta in un procedimento penale di primo grado solo perché ha rinunciato di propria iniziativa alla prescrizione essendo evidente la sua totale e completa innocenza». Così in una nota l’ufficio stampa di Italia Viva.

La nota degli avvocati di Filomena Greco

La posizione della dottoressa Greco è così chiarita così dai suoi avvocati, Enzo Belvedere e Pino Labonia: «Presso il Tribunale di Castrovillari, nei confronti della Dott.ssa Filomena Greco, nella sua qualità di Sindaco dell’epoca, è da poco tempo iniziato un processo di “turbata libertà di scelta del contraente”, per fatti datati 2016, già ampiamente prescritti. La Dott.ssa Greco, però, intende rinunciare all’intervenuta prescrizione, proprio perché non solo non ha commesso il fatto contestatole, quanto, appena insediata, ha doverosamente rescisso il contratto per la raccolta dei rifiuti con una Società che era stata attinta da interdittiva antimafia! Scelta pienamente condivisa dal Prefetto nominato per un periodo di tempo a regger lo stesso Comune. Essendo un preclaro abbaglio procedimentale, la Dott.ssa Greco non sarà appagata dalla intervenuta prescrizione e “pretenderà” un’a ‘assoluzione nel merito per non aver commesso il fatto».

Articoli correlati