Tutte 728×90
Tutte 728×90

‘Ndrangheta a Cosenza, nuovo pentito per la Dda: è un ex partecipe del clan “Rango-zingari”

‘Ndrangheta a Cosenza, nuovo pentito per la Dda: è un ex partecipe del clan “Rango-zingari”

La magistratura potrà avvalersi di un nuovo collaboratore di giustizia. La Dda di Catanzaro infatti nelle ultime ore ha ascoltato un ex partecipe della presunta cosca “Rango-zingari”, operante tra Cosenza e il Tirreno cosentino.

La magistratura potrà avvalersi di un nuovo collaboratore di giustizia. La Dda di Catanzaro infatti nelle ultime ore ha ascoltato un ex partecipe della presunta cosca “Rango-zingari”, operante tra Cosenza e il Tirreno cosentino, che ha reso il primo verbale davanti agli inquirenti e ai carabinieri del comando provinciale di Cosenza, che lo hanno preso in consegna.

Si tratta di Luciano Impieri, uomo vicino nel periodo in cui era partecipe della presunta associazione mafiosa a Daniele Lamanna e Maurizio Rango, con cui aveva condiviso – insieme a Carlo Lamanna e Adolfo Foggetti – il percorso nel precedente clan “Bruni” bella bella.

Il destino ha voluto che oggi Foggetti, Lamanna e Impieri abbiano lo stesso status di collaborare di giustizia.

Le ragioni del pentimento potrebbero essere tante, meno forse quella che porta alla condanna nel processo “Nuova Famiglia”, visto che attualmente si trovava agli arresti domiciliari e la pena era stata quasi scontata.

Impieri fino al 2014 era un punto di riferimento dei vertici del presunto clan, tanto da essere contestualizzato come partecipe stesso del gruppo criminale dedito, in particolare modo, alle estorsioni e al traffico di droga. Un elemento quest’ultimo, insieme alle armi, argomento molto sensibile alla Dda di Catanzaro che già in altre occasioni ha ottenuto sequestri di stupefacenti e proprio di armi.

Impieri dunque fornirà nuovi elementi in questa direzione e poi i magistrati toccheranno quasi sicuramente quei fili che collegano la criminalità organizzata e la politica. (a. a.)

Related posts