Politica

Accordo M5S-Pd alle Regionali, gli attivisti cosentini si ribellano

Durissima nota degli attivisti del Movimento Cinque. La provincia di Cosenza si ribella ai diktat nazionali.

È da alcuni giorni che i media diffondono notizie, mai smentite peraltro da qualsivoglia portavoce, in merito all’individuazione da parte del MoVimento 5 stelle di alcuni potenziali candidati alla presidenza della regione Calabria. Se dapprima le notizie parevano frutto della ricerca ossessiva di scoop o di chiacchiericcio, con il susseguirsi dei giorni esse ci hanno preoccupato ed allarmato, fino a costringerci, nostro malgrado, ad indire una riunione alla quale hanno preso parte gli attivisti dei numerosi MeetUp della provincia di Cosenza. Alla luce della suddetta riunione è stato prodotto un documento, condiviso e votato ad unanimità da tutti i presenti, che abbiamo deciso di divulgare per palesare la nostra posizione

Il duro attacco degli attivisti del M5S

Il modus operandi con cui si sono individuati alcuni papabili alla guida della regione è inaccettabile, privo di ogni fondamento riguardante i principi cardini del MoVimento manifestando una prevaricazione arrogante e presuntuosa da parte di coloro che hanno avallato e messo in atto tale operazione. Non solo perché le modalità poste in essere appaiono figlie del più becero sistema amicale che ha distrutto la Calabria, ma soprattutto per il fatto che tale operazione è stata realizzata tenendo all’oscuro attivisti e portavoce comunali, i quali sono sempre in prima linea, senza percepire un euro, mossi soltanto da passione e amore verso la propria terra. Rivendichiamo il bisogno di costruire nuovi paradigmi di partecipazione politica e democratica per uscire finalmente dal buio in cui la Calabria, dopo decenni di cattiva politica, è stata relegata. 

Negli ultimi giorni, da più parti ed in maniera diffusa, da ogni angolo della Calabria, si stanno levando cori di protesta e comunicati stampa da parte di attivisti e simpatizzanti che non accettano né l’imposizione subita, né le nomenclature piovute dal cielo. La trasparenza e la lealtà se si predicano si praticano e le esigiamo soprattutto da coloro che, attraverso il MoVimento, hanno assunto ruoli oltremodo privilegiati. Occorre che su questa vicenda, dai mille risvolti oscuri, sia fatta chiarezza senza mezze verità, e chi si è reso artefice di condotte poco cristalline venga fatto oggetto dei conseguenti provvedimenti.

L’ambiguità politica

Lo diciamo chiaramente e senza mezzi termini non accettiamo e non accetteremo mai candidature scaturite da accordi sottobanco, prive di partecipazione e trasparenza, figlie della peggiore tradizione politica della nostra terra, soprattutto in un momento in cui la Calabria ha bisogno di un candidato a presidente capace di realizzare battaglie coraggiose contro un sistema sempre più degenerante, che sia cristallino e limpido, privo di ambiguità politica, che goda di un ampio riconoscimento per la sua professionalità, per la tiratura morale, per l’impegno profuso verso i cittadini calabresi. Per questo ed altro ci batteremo, come sempre, senza se e senza ma. 

I FIRMATARI

Domenico Rocco (Falconara)

Francesco Morrone (Montalto)

Roberto Losso (San Lucido)

-Martino Francesca Michela (San Pietro in Guarano);

-Emilio Garro (San Pietro in Guarano);

-Salerno Fausto Nicolino (Catanzaro);

-Franca Barone (Rende);

-Nicola Perrotta (Acri); 

-Giuseppe Molinaro (Acri); 

-Luciano Capalbio (Acri); 

-Giuseppe Pancaro (Acri); 

-Giuseppe De Franco (Acri);

-Pier Nunzio Fusaro (Acri); 

-Angelo Cofone (Acri); 

-Massimo Miraglia (Acri); 

-Leda Perrotta (Acri); 

-Veronica Capitano (Acri);

-Giuseppe D’Acri (Luzzi);

-Francesco Canova (Luzzi);

-Marco Federico (Luzzi);

-Mario Gencarelli (Luzzi);

-Evelina Chimenti (Luzzi);

-Guido Gilda (Celico);

-Amelio Elvira (Celico);

_Spadafora Andrea (Celico);

-Paese Giuseppe (Celico);

-Mastroscusa Rita (Celico);

-Falcone Luca (Celico);

-Rusu Elena (Celico);

-Falcone Roberta(Celico);

-Carravetta Luigi (Celico);

-Ameruso Vincenzo (Celico);

-Alberto Francesca (Celico);

-De marco Alfredo (Celico);

-Smeriglio Michele (Celico);

-Lavia Gaetano (Celico);

-Mendicino Flavio (Celico);

-Bruno Angela (Celico);

-Bruno Luigi (Celico);

-Bruno Salvatore (Celico);

-Arnone Luisa (Celico);

-Amelio Giuseppe (Celico);

-Luzzi Pasquale (Celico);

-Luzzi Giada (Celico);

-Otranto Antonella (Celico);

-Mancuso Francesco (S. Stefano Rogliano);

-Basile Renato (Aprigliano);

-Miceli Giampiero (Piane Crati);

-Mancuso Fabio (Figline);

-Rocchetto Carmine (Grimaldi);

-Muto Leonardo (Aprigliano);

-Minardo Tito Junior (Cellara);

-Bruno Luca (Aprigliano);

-Vizza Antonio (Aprigliano);

-Brillantino Antonio (Acri);

-Parise Ercolino (Montalto);

-Antonio Staine (Casali del Manco);

-Francesco Spezzano (Casali del Manco);

– Eugenio Canino (Scigliano);

-Agostino Garofalo (Parenti);

-Laura Granata (Casali del Manco);

-Massimo Piluso (Casali del Manco);

-Emilio Fuoco (Casali del Manco);

-Franco Piluso (Casali del Manco);

-Stefano Scarcello (Casali del Manco);

-Gaetana Perna (Casali del Manco);

-Antonio Lavoratore (Casali del Manco);

-Vincenzo Sauro (Rovito);

-Manlio Caligiuri (Celico);

-Francesco Magnelli (S. Pietro in Guarano);

-Patrizio Zicarelli (San Pietro in Guarano);

-Raffaele Metallo (Montalto Uffugo);

-Luigi Falcone (San Pietro in Guarano);

-Francesco Sirianni (S. Pietro in Guarano);

-Francesco Marsico (S. Pietro in Guarano);

-Ivan Gabriele (Aprigliano);

-Matteo Scigliano;

-Cinzia Pancaro (Acri);

-Amerigo Sirangelo (S. Pietro in Guarano);

-Mirco Settimo (S. Pietro in Guarano);

-Paolo Belsito (Acri);

-Ferraro Santo (Acri);

-Salvatore Esposito (Acri);

-Giuseppe Curcio (Casali del Manco);

-Pietro Mollo (Casali del Manco);

-Francesco Cava (Casali del Manco);

-Eduardo Ventura (Celico);

-Rosa Santa Croce (Celico);

-Ventura Dario (Celico);

-Ventura Antonio (Celico);

-Salerno Fausto (Catanzaro);

-Nicolino Carlopoli (Catanzaro);   

-Francesca Greco (Montalto Uffugo);

-Vittorio Aceto (San Vincenzo la Costa);

-Tonino Intrieri (Luzzi);

-Matteo Siciliano (Rose);

-MariaGrazia Carlini(Cosenza);

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina