Politica

Di Maio a Lamezia Terme: «M5S sarà in consiglio regionale»

Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, a Lamezia Terme ha ribadito con forza il suo sostegno al candidato presidente Francesco Aiello.

Un fiume di gente ha accolto ieri sera Luigi Di Maio a Lamezia Terme, dove ad attenderlo c’erano attivisti del Movimento Cinque Stelle, simpatizzanti e curiosi, giunti nella città calabrese per ascoltare le parole dell’attuale ministro degli Esteri, oggi a Berlino per la conferenza sulla Libia. Di Maio, al contrario di Nicola Morra e Dalila Nesci, è al fianco di Francesco Aiello. Il docente Unical è il candidato presidente del Movimento Cinque Stelle e di una lista civica. Nei giorni scorsi ha subito un duro attacco dal senatore Morra, presidente della commissione parlamentare antimafia, dopo un articolo in cui si evinceva che Aiello fosse cugino di un uomo vicino alla ‘ndrangheta, ucciso nel 2014. «I parenti non si scelgono» aveva detto Aiello «ma non ho mai avuto rapporti con mio cugino», chiarendo il contesto familiare.

Luigi Di Maio a Lamezia Terme

Forse neanche Luigi Di Maio si attendeva così tanta gente. «Il Movimento Cinque Stelle manda un messaggio chiaro ai calabresi: noi ci fidiamo di voi e di quello che sceglierete. Sarà importantissimo vedere il consenso della Calabria e, comunque andrà, per la prima volta nella storia italiana saremo nel Consiglio regionale della Calabria, l’unica Regione in cui non ci siamo» ha dichiarato Luigi Di Maio.

Anche il capo politico del M5S, che a marzo cambierà la sua fisionomia con gli Stati Generali, ha parlato della manifestazione di Catanzaro a sostegno di Nicola Gratteri: «Un grande abbraccio all’Arma dei carabinieri, a tutti gli inquirenti e al dott. Gratteri per gli arresti delle ultime settimane che ci permettono di ricordare che lo Stato può sconfiggere la mafia e la ‘ndrangheta, ma dobbiamo sostenere le forze dell’ordine e liberarci della politica corrotta».

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina