Dall' ItaliaIn evidenza home

Prima vittima italiana del coronavirus: morto 77enne di Monselice

E' morto stasera il 77enne di Monselice, provincia di Padova, contagiato dal coronavirus. A dare l'allarme era stato il presidente Luca Zaia.

Il coronavirus uccide il primo italiano. Si tratta di un 77enne di Monselice, provincia di Padova, ricoverato oggi in ospedale dopo la scoperta della malattia nata in Cina. A dare l’allarme era stato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. Quest’ultimo ha deciso di chiudere l’ospedale e svuotarlo completamente, ma per fare ciò serviranno alcuni giorni. Adriano Trevisan, padre dell’ex sindaco di Vo’ Euganeo, era ricoverato da alcune settimane presso la struttura ospedaliera di Schiavonia, insieme a sua moglie, anch’essa contagiata dal coronavirus. L’uomo, deceduto nel reparto di Terapia Intensiva, era un muratore in pensione. Secondo le ultime notizie, prima del contagio da coronavirus, Adriano Trevisan era stato ricoverato per altre patologie cliniche.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina