mercoledì,Luglio 17 2024

Riapre il reparto Covid all’ospedale di Acri: l’Asp corre ai ripari per gestire il focolaio nella Rsa di Bisignano

Nella struttura sono risultati positivi altri 29 pazienti e un infermiere. La decisione dell'Azienda sanitaria provinciale è stata dettata anche dall'aumento dei contagi nel Cosentino

Riapre il reparto Covid all’ospedale di Acri: l’Asp corre ai ripari per gestire il focolaio nella Rsa di Bisignano

Sarà riaperto nelle prossime ore, prima del previsto, il reparto Covid nell’ospedale di Acri, da parte dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza. La stretta sui tempi è stata dettata da un aumento dei casi di contagio nella provincia cosentina, ma in particolare per la gestione del focolaio nella Rsa “V. Giglio” di Bisignano.

Leggi anche ⬇️
Leggi anche ⬇️

Secondo quanto si apprende, sono risultati positivi ai test antigenici altri 29 pazienti e un infermiere. Dei pazienti che necessitavano di cure uno è stato trasferito a Rossano e tre all’Annunziata di Cosenza. I tre anziani mandati nel nosocomio bruzio sono stati stabilizzati ma devono essere trasferiti in reparti Covid per proseguire le cure. Dunque, l’Asp ha accelerato i tempi sull’apertura del reparto di degenza di Acri per consentire anche la gestione dei pazienti della Rsa di Bisignano, considerato che al momento persiste anche una carenza di personale.